Logo UNISA

Compiti

Il Consiglio di Amministrazione svolge funzioni di indirizzo strategico e di vigilanza sulla sostenibilità finanziaria di tutte le attività dell'Ateneo.

Le delibere più importanti di cui si occupa il Consiglio di Amministrazione, previo parere del Senato Accademico, riguardano:

  • il bilancio di previsione annuale e triennale e il conto consuntivo, che sono successivamente trasmessi al Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca e al Ministero dell'economia e delle finanze;
  • il documento di programmazione strategica triennale di Ateneo;
  • la programmazione annuale e triennale del personale;
  • la programmazione finanziaria annuale e triennale dell'Ateneo;
  • l'attivazione, la modifica e la soppressione dei corsi di studio;
  • l'attivazione, la modifica e la disattivazione delle strutture per la didattica, la ricerca e i servizi.

Inoltre, il Consiglio di amministrazione è chiamato a deliberare:

  • sul piano edilizio dell'Ateneo, assegnando le risorse per i relativi interventi attuativi;
  • sulle proposte di chiamata dei professori e dei ricercatori formulate dai Dipartimenti.

Infine, il Consiglio di amministrazione esercita il potere disciplinare sui professori e ricercatori dell'Ateneo, e su proposta del Rettore, conferisce l'incarico di Direttore generale deliberando anche in merito alla revoca e risoluzione del rapporto di lavoro.

Lo Statuto dispone la seguente composizione del Consiglio di Amministrazione:

  • il Rettore, che lo presiede;
  • quattro docenti eletti uno per ciascuna delle aggregazioni di aree scientifico – disciplinari;
  • due rappresentanti eletti degli studenti;
  • un rappresentante eletto del personale tecnico amministrativo;
  • due componenti in possesso di comprovata competenza in campo gestionale e di un'esperienza professionale di alto livello scelti dal Senato Accademico mediante avvisi pubblici o su indicazione di Fondazioni bancarie di rilievo regionale, nazionale o internazionale.

Partecipa alle sedute senza diritto di voto il Direttore generale.

Lo Statuto dispone che il mandato dei membri del Consiglio di Amministrazione è di durata triennale fatta eccezione per quello dei rappresentanti degli studenti, di durata biennale; il mandato è rinnovabile consecutivamente per una sola volta.

  • Ateneo