Logo UNISA

Prorettore

Pro Rettore

Antonio Piccolo è Prorettore dell’Università degli studi di Salerno.

Dal 1990 è Professore Ordinario di “Sistemi Elettrici per l’Energia” presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli studi di Salerno. È stato Direttore del Dipartimento di “Ingegneria dell’Informazione ed Ingegneria Elettrica” dell’Università di Salerno (dal 1994 al 2000 e dal 2001 al 2007). È stato presidente dell’A.DI.S.U. (Azienda della Regione Campania per Diritto allo Studio Universitario) per la provincia di Salerno (2010-13). È stato delegato del Rettore per il Diritto alla Studio Universitario e membro del Consiglio di Amministrazione dell’Università di Salerno. È stato Presidente dell’Area Didattica del Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica, e titolare dei Corsi di “Power System Control”, “Trazione elettrica” e di “Sistemi Elettrificati per i trasporti” presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Napoli Federico II e del Corso di “Sistemi di trasporto elettrificati” presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università del Sannio.

È esperto valutatore del MIUR. È referee scientifico delle riviste “IEEE Intelligent Systems Magazine”, “IEEE Transactions on Power Systems”, “IEEE PES Transactions on Power Delivery” e “Electric Power Systems Research .Elsevier B.V.”.

È responsabile scientifico di attività di ricerca in collaborazione con le Università di Edinburgo e di Manchester (UK) e con l’Università UrbanaChampaign-Illinois (USA) sull’impatto delle embedded generations sul sistema elettrico e sulla sostenibilità ambientale.

È ed è stato responsabile di progetti di ricerca locali, nazionali ed internazionali sui temi dell’energia elettrica ed innovazione tecnologica, alcuni finanziati dal MIUR, altri dalla Regione  Campania.

È stato relatore in diversi convegni, internazionali e nazionali, per illustrare tematiche proprie dell’innovazione tecnologica nei settori dell’energia, dei trasporti e dell’applicazione dell’ICT agli ITS e dall’industria.

È autore/coautore di oltre 160 pubblicazioni scientifiche internazionali e nazionali, riguardanti la generazione elettrica ecosostenibile, le smart grid e microgrid, i sistemi di supervisione e controllo di reti elettriche basati su metodologie proprie dell’intelligenza artificiale, la mobilità elettrica, la gestione ottima dei flussi di potenza nei Sistemi di Trasporto Elettrificato, le applicazioni degli ITS e della telematica ai sistemi di trasporto pubblico su gomma e ferro, i problemi di compatibilità elettromagnetica nei sistemi di trasporto e la ottimizzazione energetica nei veicoli ibridi ed elettrici.

  • Ateneo