Logo UNISA

BUSINESS INNOVATION AND INFORMATICS - BUSINESS, INNOVAZIONE ED INFORMATICA

StrutturaDIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
Anno Accademico2017/2018
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA MAGISTRALE
NormativaD.M. 270/2004
Anni2
Crediti120
ClasseLM-18 - Classe delle lauree magistrali in Informatica

Il Corso di Laurea Magistrale in Business Innovation and Informatics è volto a soddisfare la crescente domanda di laureati magistrali con una adeguata formazione interdisciplinare sulle tecnologie informatiche sempre più largamente impiegate per il governo e la gestione delle organizzazioni.

La cultura interdisciplinare del laureato in Business Innovation and Informatics mira a coniugare le competenze informatiche con quelle manageriali, contribuendo a formare nuove figure professionali in grado di agire come integratori di differenti competenze e approcci da impiegare nei processi decisionali, nella gestione dei dati per attività operative innovative, nell'analisi delle grandi quantità di dati accumulati nel tempo per produrre informazioni di supporto alle decisioni. Nelle organizzazioni moderne occorre sviluppare efficacemente nuove tipologie di processi decisionali, unendo alla intuizione e all'esperienza la capacità di gestire l'informazione estratta dai dati raccolti con i metodi analitici della Business Intelligence.

In tale contesto l'offerta di laureati con specifiche conoscenze di Informatica e di Management tende a migliorare sempre più la competitività degli attori economico-sociali.

Il laureato magistrale in Business Innovation and Informatics sarà in grado di svolgere attività di analisi dei dati a supporto dei processi decisionali, attraverso l'uso di metodologie avanzate per la progettazione, sviluppo, direzione lavori, stima, collaudo e gestione di sistemi informatici operazionali o direzionali innovativi.

Egli dovrà, inoltre:

- possedere adeguate conoscenze in ambito economico-aziendale caratterizzate attraverso l'integrazione culturale tra discipline che consentono di padroneggiare le problematiche aziendali con particolare riferimento alla gestione delle tecnologie informatiche, alla innovazione ed ai sistemi di servizio;

- acquisire metodologie, saperi ed abilità necessari alla gestione e al governo aziendale anche tramite la conoscenza di modelli e sistemi informativi alla base delle logiche competitive e dello scambio di valore;

- essere in grado di gestire rapporti di business in lingua inglese, scritta ed orale.

I laureati avranno quindi conoscenze adeguate di:

• fondamenti dei vari settori dell'informatica e dei loro principali aspetti applicativi, con particolare riferimento alle tecnologie informatiche e di comunicazione di supporto alle attività operative (sistemi informatici operazionali), alle attività di analisi dei processi aziendali (sistemi informatici direzionali), alle attività di promozione di servizi aziendali sul Web all'analisi di dati complessi e alle attività connesse alla sicurezza dei sistemi informatici;

• fondamenti, tecniche e metodi di progettazione e realizzazione di sistemi informatici, sia di base sia applicativi;

• principi, strutture e utilizzo dei sistemi di elaborazione;

• fondamenti dell'economia e della gestione aziendale;

• modelli organizzativi aziendali, funzioni operative caratteristiche e funzioni ausiliarie o integrative di supporto;

• ruolo del sistema di pianificazione e controllo nell'ambito delle attività direzionali;

• metodi e strumenti informatici tipici della Business Intelligence per ideare, pianificare, progettare e gestire applicazioni che siano strumenti di supporto alle decisioni sulle tattiche e le strategie più efficaci per accrescere il vantaggio competitivo;

• metodi e strumenti di analisi dei processi aziendali e della loro eventuale riprogettazione anche utilizzando la tecnologia dei servizi Web;

• sistemi informativi e di controllo;

• organizzazione aziendale e analisi dei processi aziendali;

• e-business & public governance;

• principi di Service Management

• aspetti etici e gestionali delle tecnologie emergenti.

Il laureato magistrale in Business Innovation and Informatics dovrà essere in grado di lavorare in piena autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture. Infine, il laureato magistrale in Business Innovation and Informatics sarà dotato di una preparazione culturale, scientifica e metodologica di base che gli permetterà di accedere ai livelli di studio universitario successivi a livello europeo e, in particolare, ai dottorati e master dell'Università degli Studi di Salerno in:

-- Dottorati di ricerca in Management e Informatica

-- Master in Direzione delle Aziende e delle Organizzazioni Sanitarie

-- Master in General Management della PA

Per essere ammessi al Corso di Laurea magistrale in Business Innovation and Informatics occorre essere in possesso della Laurea o del diploma universitario di durata triennale o di altro titolo conseguito all'estero e riconosciuto idoneo.

Possono iscriversi al corso di Laurea Magistrale i laureati della classe L-31 (classe 26 ex D.M. 509/99). E' altresì richiesta una conoscenza della lingua inglese di livello B2.

I laureati in classi diverse possono essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale se hanno maturato, al momento dell'iscrizione, un congruo numero di CFU nei Settori Scientifico Disciplinari di base e caratterizzanti previsti dalla classe L-31, ritenuti indispensabili per una proficua prosecuzione degli studi magistrali. Tali requisiti curriculari sono specificati nel regolamento didattico del corso, ove sono, altresì, indicate le modalità di verifica dell’adeguata preparazione personale.

Il CDS si avvale di una commissione di orientamento in ingresso alla quale possono rivolgersi gli studenti interessati.

La commissione realizza eventi di orientamento.

Informazioni sulle attività svolte e programmate sono disponibili al link sotto riportato.

La prova finale consiste nella preparazione, stesura e discussione di una tesi di Laurea su un argomento concordato con un relatore interno. La tesi deve essere sviluppata con ampia autonomia dallo studente e con l'apporto di significativi contributi originali che possono essere di carattere teorico, metodologico, progettuale o implementativo. La discussione avviene alla presenza di una commissione nominata dalle strutture didattiche ed ha l'obiettivo di verificare la qualità del lavoro svolto, la natura originale ed innovativa in relazione al contesto scientifico ed applicativo di riferimento, il grado di autonomia del candidato e la sua capacità di comunicare contenuti scientifici complessi. La tesi potrà anche includere lo sviluppo di un progetto presso aziende o enti esterni, secondo modalità stabilite dal Consiglio del Corso di Studi.

Analisti e progettisti di software

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità progettano, sviluppano, testano, modificano o ottimizzano software di base e applicativi analizzando le esigenze degli utilizzatori.

Competenze associate alla Funzione

-progettare, sviluppare e testare software per diverse aree ed esigenze applicative

-analizzare o individuare le esigenze del cliente (ovvero studi di fattibilità, individuazione degli strumenti più idonei, analisi dei problemi aziendali, e fornire consulenza ai clienti su software o sistemi informatici

-impostare, sviluppare o controllare la realizzazione dei progetti

-redigere o presentare rapporti o documenti tecnici (ad esempio manuali d'uso, ecc.)

-creare, modificare o verificare software e altri applicativi

-fare formazione/informazione al personale o agli utenti finali in merito ai sistemi informatici

-impostare le specifiche tecniche per la realizzazione dell'applicativo informatico

-redigere preventivi o offerte tecniche per il cliente

-curare i rapporti con i clienti

-installare programmi o applicativi

-realizzare siti web

-gestire e/o coordinare le risorse umane

Sbocchi Professionali

Aziende produttrici di beni e servizi . Organismi pubblici e privati

Analisti e progettisti di applicazioni web

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità si occupano dell’ideazione, della realizzazione,dell’integrazione e della verifica dei software impiegati in un sito o in un’applicazione web. Progettano dal punto di vista funzionale siti e applicazioni web, scelgono le tecnologie più adatte in termini di costi, efficienza e affidabilità;programmano le funzionalità necessarie; eseguono test e simulazioni per valutare i requisiti non funzionali (quali l’accessibilità, l’usabilità, la robustezza ..) delle soluzioni realizzate.

Competenze associate alla Funzione

-analizzare o individuare le esigenze del cliente (ovvero studi di fattibilità, individuazione degli strumenti più idonei, analisi dei problemi aziendali, e fornire consulenza ai clienti su software o sistemi informatici

-impostare, sviluppare o controllare la realizzazione dei progetti

-redigere o presentare rapporti o documenti tecnici (ad esempio manuali d'uso, ecc.)

-impostare le specifiche tecniche per la realizzazione dei siti web

-redigere preventivi o offerte tecniche per il cliente

-curare i rapporti con i clienti

-progettare, realizzare, testare e manutenere siti web

-gestire e/o coordinare le risorse umane

Sbocchi Professionali

Aziende di produzione di beni e servizi. Organizzazioni pubbliche e private

Analisti e progettisti di basi dati

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità analizzano, progettano, sviluppano e collaudano i sistemi di gestione di banche dati, garantendone e controllandone le prestazioni ottimali. Definiscono e predispongono i sistemi di backup e le procedure per preservare la sicurezza e l’integrità dei dati.

Competenze associate alla Funzione

-analizzare o individuare le esigenze del cliente

-programmare e/o sviluppare applicativi o software

-fornire consulenza tecnica ai clienti

-configurare e/o installare e gestire sistemi informatici

-monitorare e manutenere sistemi informatici

-rivedere procedure e/o ottimizzare prestazioni

-individuare e sviluppare soluzioni e procedure informatiche

-interpretare e leggere progetti relativi al lavoro da realizzare

-partecipare a corsi di formazione e aggiornamento

-pianificare o programmare il lavoro

-analizzare le disfunzioni di sistemi e applicativi

-coordinare e supervisionare l'operato dei collaboratori

-curare i rapporti con soggetti esterni

-redigere preventivi o offerte tecniche per il cliente

Sbocchi Professionali

Aziende di produzione di beni e servizi. Organizzazioni pubbliche e private

Specialisti in sicurezza informatica

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità disegnano, coordinano ed implementano le misure di sicurezza dei sistemi informativi per regolare gli accessi ai dati e prevenire accessi non autorizzati.

Competenze associate alla Funzione

- analizzare o individuare le esigenze del cliente (ovvero studi di fattibilità, individuazione degli strumenti più idonei, analisi dei problemi aziendali, e fornire consulenza ai clienti su sistemi software o sistemi informatici sicuri)

- offrire consulenze per la sicurezza informatica ad aziende ed enti pubblici

- redigere o presentare rapporti o documenti tecnici (ad esempio manuali d'uso, ecc.)

- creare, modificare o verificare software e altri applicativi con particolare attenzione ai problemi della sicurezza

- impostare le specifiche tecniche per la realizzazione dell'applicativo informatico

- impostare, sviluppare o controllare la realizzazione dei progetti informatici sicuri

- progettare, realizzare, testare e manutenere reti e siti web sicuri (transazioni e-commerce)

Sbocchi Professionali

Aziende di produzione di beni e servizi. Organizzazioni pubbliche e private

Management

Conoscenza e Comprensione

Il laureato magistrale in Business Innovation and Informatics avrà conoscenze in ambito economico-aziendale.

In particolare, avrà:

- conoscenze approfondite dei metodi e degli strumenti di analisi delle prestazioni dei processi aziendali e della loro eventuale riprogettazione anche utilizzando servizi disponibili sul web;

- conoscenze fondamentali di area economico-aziendale, in particolare nel campo del controllo di gestione e di analisi dei processi aziendali e in quello della gestione delle risorse umane;

- conoscenze aziendali e manageriali per il governo del cambiamento con particolare riferimenti ai processi innovativi basati sulle Tecnologie Informatiche.

Le conoscenze e la capacità di comprensione degli argomenti saranno acquisite attraverso gli insegnamenti dedicati ad attività formative caratterizzanti, affini e integrative, l'elaborazione di progetti multidisciplinari, le attività di laboratorio, la preparazione della tesi di laurea e verificate con prove scritte e/o orali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Il laureato magistrale in Business Innovation and Informatics avrà le capacità tecnico-scientifiche necessarie per:

- lavorare in piena autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture;

- gestire (pianificare, stimare costi, monitorare e controllare) progetti IT con particolare riguardo a progetti software sia di sistemi informatici operazionali che direzionali di elevata qualità e di tipo innovativo, sia siti, portali e applicazioni web per il commercio elettronico e la vendita di prodotti e servizi;

- promuovere l'innovazione dei processi aziendali;

- utilizzare metodi quantitativi per valutare costi e benefici delle tecnologie dell'informazione nella gestione e nel governo delle aziende dei settori manifatturiero, commerciale, dei servizi e della pubblica amministrazione;

- padroneggiare modelli e strumenti di governance aziendale per fortificare gli attori socio-economici nel loro rapporto di business e di scambio di servizi;

- essere in grado di comunicare il valore che l'IT può avere per l’azienda;

- utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l’italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Le capacità applicative saranno acquisite dallo studente attraverso la partecipazione a gruppi di lavoro per lo sviluppo di progetti, le attività di laboratorio e la preparazione della tesi di laurea. Gli studenti avranno la possibilità di sviluppare il lavoro di preparazione della tesi di laurea presso aziende o enti esterni, in modo da poter applicare le conoscenze acquisite alla soluzione di casi reali. Le capacità applicative sono verificate con prove scritte e/o orali, discussione dei risultati progettuali, valutazione della tesi di laurea.

Tecnologie Informatiche

Conoscenza e Comprensione

Il laureato magistrale in Business Innovation and Informatics avrà conoscenze specialistiche in ambito informatico.

In particolare, avrà:

- conoscenze approfondite dei fondamenti e degli aspetti applicativi dell'informatica;

- conoscenze approfondite dei principi, delle strutture, dell’utilizzo, dei metodi di progettazione e realizzazione di sistemi informatici gestionali, di supporto alle decisioni e di supporto ai servizi aziendali offerti sul Web;

- conoscenze dei processi innovativi basati sulle Information & Communication Technologies.

- conoscenze dei sistemi e metodi basati su tecniche e modelli di sicurezza;

- conoscenze dei modelli e delle tecniche di analisi di dati complessi.

Le conoscenze e la capacità di comprensione degli argomenti saranno acquisite attraverso gli insegnamenti dedicati ad attività formative caratterizzanti, l'elaborazione di progetti, le attività di laboratorio, la preparazione della tesi di laurea e verificate con prove scritte e/o orali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Il laureato magistrale in Business Innovation and Informatics avrà le capacità tecnico-scientifiche necessarie per:

- lavorare in piena autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture;

- pianificare, progettare, realizzare, gestire e provvedere alla manutenzione sia di sistemi informatici operazionali che direzionali di elevata qualità e di tipo innovativo, sia siti, portali e applicazioni web per il commercio elettronico e la vendita di prodotti e servizi;

- promuovere l'innovazione dei processi aziendali;

- utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l’italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Le capacità applicative saranno acquisite dallo studente attraverso la partecipazione a gruppi di lavoro per lo sviluppo di progetti, le attività di laboratorio e la preparazione della tesi di laurea. Gli studenti avranno la possibilità di sviluppare il lavoro di preparazione della tesi di laurea presso aziende o enti esterni, in modo da poter applicare le conoscenze acquisite alla soluzione di casi reali. Le capacità applicative sono verificate con prove scritte e/o orali, discussione dei risultati progettuali, valutazione della tesi di laurea.

COMPUTATIONAL INTELLIGENCE & DATA ANALYTICS
SECURITY AND AWARENESS
Analisti e progettisti di software2.1.1.4.1
Analisti e progettisti di applicazioni web2.1.1.4.3
Analisti e progettisti di basi dati2.1.1.5.2
Specialisti in sicurezza informatica2.1.1.5.4
Massimo DE FALCO
Vincenzo LOIA
Giancarlo NOTA
Francesco ORCIUOLI
Giuseppe PERSIANO
Francesco POLESE
Roberto TAGLIAFERRI
Ivan VISCONTI
Giancarlo NOTA
Francesco ORCIUOLI
Giuseppe PERSIANO
Vincenzo LOIA
Francesco POLESE
Ornella MALANDRINO
Roberto TAGLIAFERRI
Marco BISOGNO
Massimo DE FALCO
DOMENICO ALIBERTI
ITALO ROMANO
GIULIO VICIDOMINI
GAETANO MARIA ROMANO
Francesco Puzzutiello
Luigi Fimiani
Fabio Erra
Annachiara Landi
Giulia Gioia
  • Didattica