Logo UNISA

Informativa sulla Privacy

Informativa ai sensi dell'art.13 del Decreto Legislativo 30 giungo 2003 n.196 "Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali"

Nel corso del rapporto con l'Università si è invitati a fornire i dati personali, indispensabili per consentire all'Ateneo di svolgere le sue funzioni istituzionali.

L'Università degli Studi di Salerno conforma il trattamento dei dati personali a quanto disposto dal Decreto Legislativo n. 196 del 30/06/2003 che disciplina la materia di "protezione dei dati personali", garantendo che il trattamento dei dati si svolga nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali, nonché della dignità e della riservatezza delle persone fisiche.

L'Università degli Studi di Salerno ha emanato con D.R. 19.12.2005, Rep. n.3127 il "Regolamento di attuazione delle norme in materia di trattamento dei dati personali ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196" che disciplina il trattamento, la comunicazione e la diffusione da parte dell'Università dei dati personali nell'ambito del perseguimento dei propri fini istituzionali e con D.R. 12.12.2005, Rep. n.3093 il "Regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari in attuazione del decreto legislativo 196/2003". Tali regolamenti, cui si fa rinvio per tutto quanto non dettagliatamente previsto nella presente informativa, sono reperibili nella sezione regolamenti del sito istituzionale.

Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003, l'Università fornisce le informazioni, di seguito indicate, a tutti gli utenti (aspiranti studenti; matricole; studenti già iscritti a corsi, scuole di specializzazione, master; studenti laureati) in merito all'utilizzo dei dati personali che li riguardano.

I dati personali, raccolti al momento dell'immatricolazione, dell'iscrizione, della richiesta di esonero tasse, della presentazione di domande per soggiorni studio all'estero o per tirocini, e, in generale, tutti i dati connessi alla carriera universitaria e comunque prodotti dall'Università degli Studi di Salerno nell'ambito dello svolgimento delle sue funzioni istituzionali saranno raccolti e trattati secondo i criteri di liceità, di necessità, di non eccedenza, di pertinenza e di correttezza nel rispetto della normativa vigente e dei regolamenti emanati dall'Università.

Il trattamento dei dati personali acquisiti può avvenire in modalità cartacea (fascicoli, schede, archivi, raccoglitori) e anche con l'ausilio di mezzi elettronici o, comunque, automatizzati.

Il trattamento comprende qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuate anche senza l'ausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, la consultazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati, anche se non registrati in una banca di dati.

I dati personali saranno comunicati e diffusi dall'Università attraverso i propri uffici - sia durante la carriera universitaria dell'interessato che dopo la laurea - a soggetti, enti ed associazioni esterni, per iniziative di orientamento, lavoro (stage) e per attività di formazione post-laurea anche attraverso strumenti telematici.

I dati personali potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici quando la comunicazione risulti comunque necessaria per lo svolgimento delle funzioni istituzionali dell'Università richieste dall'interessato, quali, ad esempio, organi pubblici preposti alla gestione di contributi per ricerca e borse di studio.

In particolare, l'Università trasmette periodicamente all'Anagrafe nazionale degli studenti e dei laureati i dati di carriera degli studenti post-riforma  per le seguenti finalità:

  1. valutare l'efficacia e l'efficienza dei processi formativi attraverso il monitoraggio tempestivo delle carriere degli iscritti ai vari corsi di studio;
  2. promuovere la mobilità nazionale e internazionale degli studenti agevolando le procedure connesse ai riconoscimenti dei crediti formativi acquisiti;
  3. fornire elementi di orientamento alle scelte attraverso un quadro informativo sugli esiti occupazionali dei laureati e sui fabbisogni formativi del sistema produttivo e dei servizi;
  4. individuare idonei interventi di incentivazione per sollecitare la domanda e lo sviluppo di servizi agli studenti, avendo come riferimento specifiche esigenze disciplinari e territoriali, nonché le diverse tipologie di studenti in ragione del loro impegno temporale negli studi;
  5. supportare i processi di accreditamento dell'offerta formativa del sistema nazionale delle istituzioni universitarie;
  6. monitorare e sostenere le esperienze formati ve in ambito lavorativo degli studenti iscritti, anche ai fini del riconoscimento dei periodi di alternanza studio-lavoro come crediti formativi.

Il titolare del trattamento dei dati è il Rettore, in qualità di rappresentante legale dell'Università degli Studi di Salerno - con sede in Fisciano (Salerno), Via Giovanni Paolo II, 132.

Il responsabile del trattamento dei dati personali è il responsabile della struttura nell'ambito della quale i dati personali sono gestiti per le finalità istituzionali della rispettiva unità organizzativa.

La registrazione con i propri dati anagrafici e l'invio di qualsiasi dato personale ai servizi on-line presenti sul sito dell'Università degli Studi di Salerno costituisce manifestazione del consenso al trattamento dei dati forniti. Pertanto, ai sensi dell'art.11 del D. Lgs. n.196/2003, i dati forniti attraverso il collegamento telematico saranno trattati mediante sistemi informatizzati solo ed esclusivamente nell'ambito di questo sito e per finalità didattiche e scientifiche.

L'Università degli Studi di Salerno, in qualità di ente pubblico, è esonerata dal richiedere il consenso al trattamento, ai sensi dell'art. 18, quarto comma del Codice in materia di protezione dei dati personali e come precisato dal Provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali di semplificazionie di taluni adempimenti in ambito pubblico e privato rispetto a trattamenti per finalità amministrative e contabili del 19 giugno 2008.

Il conferimento dei dati personali è obbligatorio in quanto costituisce condizione necessaria ed indispensabile per consentire agli uffici amministrativi dell'Università di adempiere alle loro funzioni istituzionali. L'eventuale rifiuto di fornire tali dati comporterebbe, quindi, l'impossibilità di adempiere a dette funzioni.

Si fa presente che in occasione delle operazioni di trattamento dei dati personali l'Università può venire a conoscenza di dati che il Codice della Privacy definisce "sensibili" in quanto idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale. Il trattamento di dati sensibili, ai sensi dell'art. 20 del Codice in materia di protezione dei dati personali, è consentito solo in riferimento ai dati e alle operazioni identificate e rese pubbliche dal "Regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari in attuazione del decreto legislativo 196/2003".

L'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 (di seguito riportato) individua i diritti che l'interessato può esercitare sui propri dati:

  1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
  2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

    a) dell'origine dei dati personali;
    b) delle finalità e modalità del trattamento;
    c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
    d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
    e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

  3. L'interessato ha diritto di ottenere:
    a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
    b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
    c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
  4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
    a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
    b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
  • Didattica