Logo UNISA

ufficio relazioni con il pubblico

offre





ascolta



Il Centro di Ateneo per l'Orientamento e il Tutorato fornisce agli studenti informazioni sulle opportunità formative dell'ateneo ed ai saperi minimi necessari per accedere ai corsi di laurea.

Le informazioni relative ai corsi disponibili, alle modalità di accesso e di immatricolazione, puoi trovarle online nella sezione didattica. Per problematiche relative all'immatricolazione contattare l'ufficio carriere a cui afferisce il corso scelto.

Annualmente è bandito un concorso per la concessione di Borse di Studio e Servizi Abitativi agli studenti iscritti o in attesa di iscrizione ai primi anni ed agli anni successiva in possesso dei requisiti economici e di merito. Per maggiori informazioni consultare il sito dell'A.DI.S.U. Azienda per il Diritto allo Studio Universitario

Puoi trovare tutte le informazioni e le istruzioni da seguire nella pagina dedicata nella sezione Didattica.

Chi per per giustificate ragioni di lavoro, familiari o di salute, o perché diversamente abili o per altri validi motivi, non si ritenga in grado di frequentare con continuità le attività didattiche previste dal corso di studi di proprio interesse, possono effettuare un'iscrizione a tempo parziale.

Per conoscere se un corso di studi prevede modalità di frequenza online o con altre modalità adatte agli studenti part-time rivolgersi all'Ufficio Carriere a cui afferisce il corso di interesse.

Certo, puoi trovare tutte le informazioni e le istruzioni da seguire nella sezione Servizi di Segreteria

Certo, previo parere favorevole della struttura didattica competente, è possibile iscriversi ad uno o più corsi di insegnamento impartiti presso l'Ateneo (corsi singoli), senza l'obbligo di iscriversi ad un corso di studio che rilascia titolo accademico. Trova tutte le informazioni nell'apposita pagina dei servizi di segreteria.

Il Centro Linguistico di Ateneo offre corsi di lingua inglese, francese, tedesco, spagnolo e italiano per stranieri.

Gli orari sono consultabili sul sito web dedicato. Attraverso il sito web puoi anche consultare il catalogo, prenotare i posti a sedere e accedere ad altre informazioni e Servizi online.

Il Campus di Fisciano dal 2009 è dotato di un complesso di residenze universitarie per studenti e docenti, composte ai monolocali e mini appartamenti già arredati dotati di ogni comfort. Per i regolamenti, la richesta alloggio e tutte le altre informazioni  consultare il sito web dell' A.DI.S.U. - Azienda per il Diritto allo Studio Universitario.

Per poter accedere al servizio mensa, bisogna fare richiesta del tesserino magnetico, da caricare attraverso le casse monetiche automatiche e utilizzare per pagare i pasti fruiti.

Per il menù del giorno, il regolamento, gli orari ed altre informazioni visitare il sito web dell'A.DI.S.U. Azienda Diritto allo Studio Universitario.

Presso la mensa del Campus di Fisciano è inoltre presente un punto informazioni aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 11,45 alle ore 15,30.

Attività, tariffe e modalità di iscrizione puoi trovarle nel sito web del Centro Universitario Sportivo

L'Università di Salerno accoglie e accompagna gli studenti con disabilità lungo tutto il percorso universitario.

La descrizione dei servizi e le attrezzature, la modalità di accesso e i contatti utili puoi trovarli sul sito web dedicato.

Nel caso ha smarrito le credenziali di accesso, consulti la pagina con le istruzioni nella sezione Servizi online.

Per altre problematiche contattare gli uffici di Segreteria del dipartimento a cui afferisce il proprio corso di studi.

Gli uffici e gli sportelli delle Segreterie studenti sono aperti al pubblico negli orari indicati nelle pagine relative ai contatti. Puoi contattare più rapidamente gli uffici via email.

Prima di rivolgerti allo sportello, consulta online tutte le informazioni relative ai servizi per la gestione della carriera universitaria, la modulistica necessaria, e le risposte alle domande più frequenti.

Nella rubrica di ateneo sono consultabili i contatti di tutto il personale e le strutture dell'Università di Salerno

Le istruzione da seguire e i moduli necessari per la richiesta di certificati sono disponibili nelle apposite pagine dei servizi di Segreteria.

Carta dei servizi

La Carta dei servizi è il mezzo attraverso il quale qualsiasi soggetto che offre un servizio pubblico individua gli standard della propria prestazione, dichiarando i propri obiettivi e riconoscendo specifici diritti al cittadino. Ogni ufficio della Pubblica Amministrazione deve fornire ai propri utenti questo documento dove sono descritti finalità, modi, criteri e strutture attraverso cui il servizio viene attuato, diritti e doveri, modalità e tempi di partecipazione. La Carta è anche lo strumento fondamentale con il quale si attua il principio di trasparenza, attraverso la esplicita dichiarazione dei diritti e dei doveri sia del personale, sia degli utenti.

La Carta dei Servizi è un documento in cui sono elencati e dichiarati i servizi erogati dall’Ateneo, nonché le modalità, le tempistiche, i destinatari e gli standard di qualità che si intendono garantire.

Con la Carta dei Servizi, l’Ateneo assume degli impegni nei confronti della propria utenza per la definizione e la pubblicazione dell’elenco complessivo dei servizi erogati agli utenti intermedi e finali, interni ed esterni.

I Principi generali cui deve uniformarsi la Carta dei Servizi e cui deve uniformarsi l’erogazione dei servizi pubblici sono quelli di:

Eguaglianza dei diritti degli utenti

L’Università di Salerno si impegna a garantire parità di condizioni di fruizione e uguaglianza di trattamento nell’erogazione dei servizi verso tutti gli utenti, senza distinzione di sesso, razza, religioni, lingua, opinioni politiche e il divieto di ogni ingiustificata discriminazione.

Imparzialità dei soggetti erogatori

L’Università di Salerno si attiene ai principi di obiettività, neutralità e imparzialità nei comportamenti verso tutti i propri utenti.

Continuità del servizio erogato

L’Università di Salerno si impegna a garantire la continuità e la regolarità di erogazione dei servizi ai propri utenti e si impegna a ridurre al minimo, nel rispetto delle normative vigenti, i tempi di disservizio dovuti a situazioni imprevedibili o a cause di forza maggiore.

Partecipazione degli utenti

L’Università di Salerno si impegna ad assicurare e favorire la partecipazione attiva ed il coinvolgimento dell’utente alla prestazione del servizio attraverso l’accesso a informazioni complete ed aggiornate sulle attività ed i servizi dell’Ateneo, e mediante la possibilità di presentare reclami, osservazioni, segnalazioni e suggerimenti volti al conseguimento di una migliore gestione ed erogazione delle prestazioni.

Di seguito sono pubblicate le carte dei servizi suddivise per strutture:

Biblioteche di Ateneo

Biblioteca di filosofia del Dipartimento di Scienze Umane, fiolosofiche e della Formazione

Statlab

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Dettagli relativi ai procedimenti amministrativi dell’Ateneo (che in alcuni casi possono essere intesi come servizi) sono già resi pubblici sul Portale nella sezione “Normativa Regolamenti”.

Certificazioni e accesso ai documenti amministrativi (legge241/1990) sulle pagine dell'URP.

Standard di qualità

In base a quanto previsto dalla delibera ANAC (ex CiVIT) n.3/2012 Immagine Link Esterno, la qualità dei servizi erogati è valutabile rispetto a differenti dimensioni, di cui si elencano qui di seguito quelle individuate come prioritarie dalla nostra amministrazione:

  • accessibilità, intesa come capacità di garantire l'accesso ai servizi erogati a tutti i soggetti potenzialmente interessati;
  • tempestività, intesa come misura del tempo intercorrente tra la richiesta del servizio e l'effettiva erogazione dello stesso;
  • trasparenza, intesa come misura della semplicità per i soggetti interessati di reperire, acquisire e comprendere le informazioni necessarie per poter usufruire al meglio del servizio richiesto;
  • efficacia, intesa come capacità del servizio di rispondere ai bisogni dei soggetti interessati e misura sia direttamente, tramite indagini sulla soddisfazione (efficacia percepita), che indirettamente, tramite indicatori quantitativi (efficacia oggettiva);
  • efficienza, intesa come capacità di erogare il servizio ottimizzando il consumo di risorse

Gli standard di qualità dell'Università degli Studi di Salerno sono stati assorbiti nel Centro di Ateneo per la Certificazione di Qualità di cui all'art. 7 del D.lgs. 150/2009.

Al Nucleo di valutazione invece spetta il compito di effettuare la valutazione interna delle attività didattiche e di ricerca e degli interventi di sostegno allo studio, verificando il corretto utilizzo delle risorse pubbliche, la produttività della ricerca e della didattica, nonché l’imparzialità ed il buon andamento dell’azione amministrativa. Sulle pagine dell'Amministrazione trasparente sono rinvenibili ulteriori dettagli.

I risultati delle indagini del Nucleo di valutazione

I report delle indagini effettuate attraverso rilevazioni.

Sono inoltre disponibili:


Questionari sul grado di soddisfazione dell'utenza

Elenco dei questionari per la misurazione del grado di soddisfazione degli utenti in relazione ai servizi erogati

Scheda URP Questionario di soddisfazione

Scheda Urp per Segnalazioni e Reclami, Proposte e Suggerimenti e altro

Opinioni degli studenti

Questionario per la valutazione della didattica

Servizi in rete

Adempimento previsto dall'art. 7, comma 3, del d. lgs. 82/2005 e ss.mm.ii.

Nell’ambito dell'obiettivo strategico relativo al "Miglioramento della qualità dei servizi online d'Ateneo", l’Università degli Studi di Salerno ha attivato un'indagine, tramite questionari anonimi (in preparazione) e questionari con login per gli utenti fruitori del nuovo Portale Web, rispetto alla qualità dei servizi in rete, anche in termini di fruibilità, accessibilità e tempestività, statistiche di utilizzo dei servizi in rete.

La rilevazione, da avviarsi entro fine marzo 2017, fornirà i primi risultati entro settembre 2017 che saranno pubblicati su questa pagina.


(data ultimo aggiornamento: 9 marzo 2017)

Ulteriori risorse

Criteri di accessibilità

Agenda digitale

Accesso civico

L'accesso civico è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati detenuti dalle pubbliche amministrazioni che abbiano omesso anche parzialmente di pubblicare pur avendone l'obbligo e il diritto di accedere a qualunque dato, documento o informazione detenuti da una P.A.

Le modalità di accesso si suddividono in tre categorie:

Accesso Civico (accesso civico “semplice”) si intende l’accesso di cui all’art. 5, comma 1, del Decreto trasparenza, ai documenti oggetto degli obblighi di pubblicazione imposti dalla legge, detenuti dalla PA. Il Cittadino, senza alcuna limitazione e senza dover fornire una motivazione, può effettuare la richiesta per omessa o parziale pubblicazione di un documento/informazione/dato in via telematica secondo le modalità previste dal CAD o attraverso i canali classici: mezzo posta, fax o consegna a mano o può essere inoltrata all'indirizzo di posta elettronica responsabiletac@unisa.it. Il Responsabile designato per l’Anticorruzione e la Trasparenza è il dott. Salvatore Carannante.

Nei casi di ritardo o mancata risposta, il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo, il Direttore Generale, inviando una e-mail all'indirizzo di posta elettronica dirgen@unisa.it di cui all'articolo 2, comma 9-bis della legge 241/1990.

Accesso Generalizzato FOIA (Freedom of Information Act) si intende l’accesso di cui all’art. 5, comma 2, del Decreto trasparenza, ai documenti detenuti dalla PA.che non siano oggetto di obblighi di pubblicazione imposti dalla legge. Il Cittadino, senza alcuna limitazione e senza dover fornire una motivazione, può effettuare la richiesta di accesso ai dati, documenti e informazioni detenute dalle pubbliche amministrazioni in via telematica secondo le modalità previste dal CAD o attraverso i canali classici: mezzo posta, fax o consegna a mano.

In tali casi la richiesta dovrà essere indirizzata all'Ufficio Relazioni con il Pubblico che, dopo aver individuato e interpellato gli uffici in possesso della documentazione richiesta, provvederà al riscontro.
Qualora provenissero richieste di accesso generalizzato a uffici diversi dall'URP, queste dovranno essere inoltrate a quest'ultimo per il seguito che sopra si è descritto.

Accesso Documentale si intende l’accesso disciplinato dal capo V della Legge 241/1990. Il richiedente deve dimostrare di essere titolare di un “interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è stato chiesto l’accesso”.
In tali casi la richiesta sarà presentata all'Ufficio che ha la gestione del procedimento, il quale provvederà al riscontro tenendo in conoscenza L'Ufficio Relazioni con il Pubblico.

  • Limiti all’ accesso generalizzato


L’Università in determinati casi ha il diritto, o meglio il dovere, di rifiutare l'istanza.
Il rifiuto, più in particolare, è necessario nel caso in cui l'accesso agli atti comporta un pregiudizio a interessi pubblici o a interessi privati.
Gli interessi pubblici ai quali ci si riferisce, nel dettaglio, sono il segreto di Stato, la sicurezza pubblica e l'ordine pubblico, le relazioni internazionali, la politica e la stabilità finanziaria ed economica dello Stato, la sicurezza nazionale, la difesa e le questioni militari, lo svolgimento regolare di attività ispettive e la conduzione di indagini su reati e il loro perseguimento.
Gli interessi privati idonei a giustificare il rifiuto di accesso agli atti, invece, vanno individuati nella protezione dei dati personali, nella libertà e nella segretezza della corrispondenza, in determinati interessi economici e commerciali di un singolo individuo o di una società (tra i quali la tutela della proprietà intellettuale, del diritto d'autore e dei segreti commerciali).

  • Obbligo di motivazione del rifiuto


In ogni caso, l'amministrazione che rifiuta una richiesta di accesso deve darne adeguata motivazione all'interessato.
Quest'ultimo, se non la condivide, può innanzitutto fare istanza di riesame al responsabile della trasparenza, all'indirizzo di posta elettronica responsabiletac@unisa.it il quale è chiamato a dare riscontro con provvedimento motivato.
Nei casi di ritardo o mancata risposta, il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo, il Direttore Generale, inviando una e-mail all'indirizzo di posta elettronica dirgen@unisa.itNei casi in cui alla base del rifiuto della pubblica amministrazione vi sia la tutela dei dati personali e della privacy, può essere chiesto un parere al Garante per la protezione dei dati personali dal Responsabile per l’Anticorruzione e la Trasparenza.

  • Risposta entro 30 giorni


In generale, dinanzi ad un'istanza di accesso, l'amministrazione è tenuta a rispondere, positivamente o negativamente nei limiti sopra visti, entro il termine massimo di 30 giorni.

In alcuni casi, però, il predetto termine è sospeso, con conseguente dilatazione anche del momento in cui la regola sopra citata produce le sue conseguenze. Ci si riferisce, in particolare, all'ipotesi in cui la richiesta crei potenzialmente danno ad altri soggetti, definiti controinteressati.
Se essa si verifica, la PA deve comunicare la richiesta di accesso a tali soggetti, i quali avranno dieci giorni per opporsi.
Il termine di 30 giorni, quindi, resta sospeso e inizia a decorrere dopo che è trascorso il periodo concesso ai controinteressati per l'opposizione.

Normativa: dlgs 33/2013, dlgs 97/2016 Determinazione n. 1309 del 28/12/2016

Delibera n. 1310 del 28/12/2016

Note

Si ricorda che questa Amministrazione

  1. come ha prescritto il Stato Sez. VI, Sent., 03/10/2016, n. 4067, nel caso che l’eventuale errata presentazione dell’istanza all’ufficio non competente, non autorizza lo stesso a negare l’accesso o a differirlo ma che invece è dovere dell’ufficio ricevente inoltrare subito la domanda a quello ritenuto competente, dandone informazione alla parte interessata.

  2. Ai sensi di quanto stabilito dalle linee guida definitive emanate dall'ANAC con
  • Determinazione n. 1309 del 28/12/2016 la stessa è tenuta a pubblicare e ad aggiornare semestralmente nella sotto-sezione "Altri contenuti/Accesso civico/Registro degli accessi" di Amministrazione Trasparente l'elenco delle richieste di accesso (atti, civico e generalizzato) con indicazione dell’oggetto e della data della richiesta nonché del relativo esito con la data della decisione.

  • Delibera n. 1310 del 28/12/2016 è auspicabile che la stessa pubblichi nella sotto-sezione "Altri contenuti/Dati ulteriori" di Amministrazione Trasparente i dati più frequentemente richiesti con l’accesso generalizzato.

Si chiede alle strutture, nel caso avessero ricevuto richieste di accesso, di comunicarlo all’Ufficio Relazioni con Pubblico.

L'Università degli Studi di Salerno si trova nel comune di Fisciano. Trovi le informazioni su come raggiungerla nella pagina Trasporti del sito web di ateneo.

Sul sito web sono disponibili alla consultazione una mappa interattiva per visualizzare l'ubicazione delle principali strutture del Campus, e una mappa per la localizzazione delle aule didattiche all'interno degli edifici.

E' possibile svolgere eventi e prenotare gli spazi Universitari per realizzarli. In particolare è possibile prenotare il Teatro di Ateneo, l'Aula Magna, l'Aula Nicola Cilento, l'Aula dei Consigli e altri spazi all'aperto.

Nella sezione Concorsi e Selezioni del sito web puoi consultare i bandi per il reclutamento indetti dall'Ateneo.



Esprimi un voto da 1 a 5

Contatti UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO
BISOGNO Gerarda (tel. 089 96 6409)
CECCOLA Antonio (tel. 089 96 6263)
PLACANICA Maria Luisa (tel. 089 96 6356)
RAMPINI Fernanda (tel. 089 96 6450)
089 968703
urp@unisa.it

Orario di ricevimento al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00