COMPUTER SCIENCE - INFORMATICA

Immatricolazioni COMPUTER SCIENCE - INFORMATICA

StrutturaDIPARTIMENTO DI INFORMATICA
Anno Accademico2020/2021
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA MAGISTRALE
NormativaD.M. 270/2004
Anni2
Crediti120
ClasseLM-18 - Classe delle lauree magistrali in Informatica

****The English Version is provided below******

BREVE STORIA DEL CORSO DI STUDI

La scuola informatica salernitana ha una lunga e prestigiosa tradizione che risale al corso di Laurea in Scienze dell'Informazione, istituito nel 1971. Nel corso degli anni la Laurea in Scienze dell'informazione si è prima trasformata in Laurea in Informatica (tra l'altro passando da 4 a 5 anni), e poi ha adottato lo schema del 3+2 con una laurea triennale ed una laurea magistrale.

Il CdS attuale è stato attivato per la prima volta nell'aa 2010/11 a seguito della trasformazione della vecchia Laurea Specialistica (ordinamento ex DM 509) nell'attuale Laurea Magistrale (ordinamento ex DM 270).

DIPARTIMENTO CHE ORGANIZZA IL CORSO DI STUDI

Il Corso di Studi è organizzato dal Dipartimento di Informatica che è stato uno dei primi dipartimenti di informatica istituiti in Italia.

Il dipartimento è riconosciuto per la qualità nella ricerca sia a livello nazionale che internazionale.

- Nella classifica dell'Agenzia nazionale per la valutazione della qualità della ricerca il dipartimento di Informatica dell'Università di Salerno è risultato al primo posto nella graduatoria nazionale degli anni 2004-2010, ed al secondo posto nella graduatoria nazionale degli anni 2011-2014 nell'ambito dei dipartimenti di informatica.

- Il Dipartimento è stato selezionato tra i dipartimenti di Eccellenza per il quinquennio 2018/2022 in attuazione dell'art. 1, commi 319 e 320, della Legge di Bilancio 2017 (Legge 232/2016). E' stato l'unico dipartimento di Informatica situato nel Sud d'Italia che ha ottenuto il riconoscimento, condiviso con altri due soli dipartimenti di informatica in Italia.

OBIETTIVI FORMATIVI

Il Corso di Laurea Magistrale in Informatica è stato progettato per fornire una preparazione solida, versatile ed ad ampio spettro sulle tematiche attuali dell'Informatica, sia negli aspetti metodologici che in quelli applicativi.

Il CdS è orientato alla formazione di laureati che devono:

- possedere solide conoscenze sia dei fondamenti che degli aspetti applicativi dei vari settori dell'informatica;

- conoscere in modo approfondito i principi, le strutture e l'utilizzo dei sistemi di elaborazione;

- conoscere fondamenti, tecniche e metodi di progettazione e realizzazione di sistemi informatici, sia di base sia applicativi;

- avere conoscenza di diversi settori di applicazione;

- essere in grado di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture.

Sono specifici obiettivi formativi:

- La conoscenza e la comprensione dei principi dell'informatica e l'approfondimento del loro impiego nella progettazione, sviluppo e gestione di sistemi informatici nelle diverse aree di specializzazione.

- La capacità di porsi al giusto livello di astrazione nell'affrontare problemi informatici e di utilizzare tutti gli strumenti messi a disposizione dall'informatica e dalle discipline connesse.

- La capacità di applicare le conoscenze dello stato dell'arte e dei metodi innovativi alla soluzione di problemi del mondo reale sviluppando, se necessario, tecniche e soluzioni originali utilizzabili nei diversi contesti.

- La capacità di affrontare con autonomia e indipendenza il lavoro professionale, con buone capacità direttive, comunicative e manageriali nella conduzione di gruppi di lavoro formati da persone con livelli e settori di competenza diversi in contesti sia nazionali che internazionali.

Gli insegnamenti prevedono, di norma, lo sviluppo di progetti che permettono allo studente di confrontarsi direttamente con gli strumenti informatici più avanzati e con la risoluzione di problemi. Gli studenti possono interagire con i docenti del corso di Laurea per lo sviluppo di ricerche nelle varie tematiche dell'Informatica. Possono anche svolgere un periodo di formazione presso le numerose aziende ed enti convenzionati, in Italia o all'estero, per svolgere attività di tirocinio o tesi.

ARTICOLAZIONE IN CURRICULA

Il Corso di Laurea Magistrale in Informatica e' articolato in 5 curricula in modo da soddisfare la domanda di diverse e innovative figure professionali. I curricula offerti sono:

- Cloud Computing

- Data Science & Machine Learning

- Internet of Things

- Sicurezza Informatica

- Sistemi Informatici e Tecnologie del Software

Il curriculum Internet of Things è erogato in lingua Inglese.

REQUISITI PER L'ACCESSO

Per immatricolarsi al Corso di Laurea Magistrale in Informatica è necessario essere in possesso di Laurea della classe L-31, L-8 o equipollente, oppure di altra classe avendo sostenuto almeno 45 CFU nei settori INF/01 o ING-INF/05. E' inoltre necessario essere in possesso di una adeguata preparazione sulle discipline di base dell'Informatica, valutata sulla base del curriculum e di una eventuale prova scritta e/o orale.

DURATA

Il programma di studi dura 2 anni e consta di 120 CFU.

DOCENTI

Il CdS può vantare la presenza di un corpo docente costituito da circa 40 docenti di informatica (settore scientifico disciplinare INF/01 - Informatica e ING-INF/05 - Sistemi di elaborazione delle informazioni) con competenze diversificate e riconosciute a livello internazionale.

RISORSE ED OPPORTUNITA'

Gli studenti possono usufruire di:

- laboratori didattici e specialistici all'avanguardia,

- piattaforma di e-learning per la comunicazione e lo scambio di materiale tra docenti e studenti

- metodi didattici che integrano forme di didattica tradizionale con innovativi approcci per garantire un'esperienza di apprendimento più coinvolgente e più efficace per l'acquisizione di conoscenze, competenze e capacità.

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Numerose sono le opportunità di svolgere un periodo di formazione all'estero sia per studio sia per tirocinio.

SODDISFAZIONE DEGLI STUDENTI

Molto alto è il grado di soddisfazione dei laureati come testimoniano i risultati delle indagini condotte da Alma Laurea (il 100% dei laureati dichiara di essere soddisfatt0, contro una media nazionale del 92,1% dei laureati della stessa classe, Fonte Alma Laurea 2017).

PROSECUZIONE DEGLI STUDI

Il laureato magistrale in Informatica potrà proseguire gli studi in un corso di studi di III ciclo (Dottorato di ricerca o Master di II livello).

ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO

Le attività di accompagnamento al lavoro rappresentano uno dei fiori all'occhiello del CdS. Durante l'anno sono organizzati diversi seminari con esponenti di aziende di primaria importanza nel settore e gli studenti hanno la possibilità di fare colloqui di lavoro in loco. Particolare attenzione viene posta nel fornire agli studenti gli strumenti e le conoscenze per l'inserimento nel mondo del lavoro con seminari e supporto nella preparazione del Curriculum Vitae e nell'uso di strumenti social (per es. Linkedin).

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Il laureato magistrale in Informatica potrà svolgere attività professionali relative alla progettazione, organizzazione, gestione e manutenzione di sistemi informatici complessi o innovativi, nelle imprese produttrici di sistemi informatici e nelle società di consulenza o di servizi informatici, ma anche nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese, nelle banche e più in generale, in tutte le organizzazioni che utilizzano sistemi informatici.

CONTESTO ECONOMICO

Il CdS si colloca nel contesto socio culturale ed economico della Regione Campania che presenta una realtà ricca e variegata di aziende di diversa dimensione e target che hanno interessi nell'ambito delle scienze e tecnologie informatiche.

In regione sono presenti

- grandi aziende produttrici di software e servizi ICT (come IBM, Telecom, Accenture, Engineering, Atos, Ericsson),

- grandi realtà industriali che hanno una significativa componente ICT (ad esempio, Fiat e Alenia) e

- realtà di piccola e media dimensione (ad esempio, Italdata e Healthcare)

che assicurano un tessuto che ha potuto assicurare un discreto flusso di assunzioni, a tempo determinato e tempo indeterminato, di laureati.

Va inoltre sottolineato che, data la prossimità geografica, anche le aziende del Lazio, in particolare Roma, rappresentano un bacino di utenza del flusso di laureati di questo CdS.

In generale, i laureati trovano opportunità di lavoro su tutto il territorio nazionale e anche all'estero.

Negli ultimi anni, notevole impulso hanno riscontrato le microimprese ad elevato contenuto innovativo e tecnologico nel campo dell'ICT (startup), che, stimolate anche dalla presenza del CdS in Informatica nell'Ateneo salernitano, sono sorte sul territorio campano. Alcune di queste aziende hanno ottenuto notevoli riconoscimenti a livello nazionale e internazionale (premio nazionale per l'Innovazione, Wind Business Fator, etc.) anche a livello di investimenti da parte di incubatori di impresa e di venture capital (ad esempio, diverse startup, supportate dall'incubatore 56Cube, hanno scelto come locazione i territori prossimi al Campus di Fisciano).

CERTIFICAZIONE DI QUALITA'

Il CdS ha ottenuto il Bollino GRIN. Il Bollino GRIN erogato ogni anno a partire dal 2004 in collaborazione tra GRIN (Gruppo di Informatica - l'associazione dei professori universitari di informatica) e AICA (Associazione Italiana per l'Informatica ed il Calcolo Automatico), certifica la qualità dei contenuti delle lauree triennali e magistrali di informatica (classi L-31 e LM-18). La certificazione di qualità dei contenuti si basa su un insieme di criteri che definiscono quanta e quale informatica viene insegnata, quanta matematica di aree rilevanti per l'informatica viene insegnata, e quanti docenti di ruolo di informatica sono presenti.

***********************ENGLISH VERSION***************************

THE DEPARTMENT

The Master program is offered at the Department of Computer Science, which was one of the first computer science departments established in Italy. The Department is internationally-renowned for the high quality of research conducted in all areas of computer science.

- In the national ranking by the Italian National Agency for the Evaluation of Universities and Research Institutes (ANVUR), the Department was first in the Research Quality Assessment (VQR) on research conducted by Italian universities for the 2004-2010 term. It was ranked second for the 2011-2014 term.

- The Department is also one of the "Departments of Excellence" selected on the Italian territory, based on law 232 of 2016 (budget law 2017). The competitive selection process carried out by MIUR (Ministry of Education, University and Research) was meant to reward the Departments of the state universities that are characterized by excellence in their quality of research and projects. The Department was the only computer science department in the South of Italy, and one out of three all over Italy.

SPECIALIZATIONS OF THE MASTER DEGREE in COMPUTER SCIENCE

The Master's Degree in Computer Science program was designed to provide students with solid and versatile skills in a wide spectrum of modern areas of computer science, covering both methodological and technological aspects.

It offers 5 different specializations, corresponding to the emerging market's demand for different innovative professional skills in computer science. The offered specializations are:

- Cloud Computing

- Data Science & Machine Learning

- Internet of Things

- Cybersecurity

- Information Systems and Software Technologies

The Specialization in the Internet of Things is offered fully in English.

SPECIALIZATION in the Internet Of Things (IoT)

The Internet Of Things is today recognized as the latest frontier of Information Technology. It is concerned with the new generation of systems of networked devices that are becoming capable of sensing, transmitting and acting on data, and integrates emerging and highly strategic research trends such as Homeland Security, Data Science, Smart Services, Artificial Intelligence and Distributed Computing. The IoT paradigm pervades a potentially unlimited number of application domains, where the interconnection between the physical (people, machines, products) and the virtual (communication and data collection, analysis and processing) worlds gains a new valuable meaning that extends the traditional vision of the Internet to the connection of 'things' that are part of the physical world and give rise to smart environments.

Several official reports place IoT as a new and transformative technology domain that will require millions of skilled professionals worldwide by 2020. The innovative MSc in The Internet of Things (IoT) at the Department of Computer Science of the University of Salerno is meant to meet such a demand and educate a new generation of highly skilled specialists who are able to fully exploit the potential that these technologies offer. The two-years program will provide you with advanced knowledge and skills in four essential and critical areas:

- Data Science, which is essential for getting value from the IOT. Data massively and pervasively collected from connected objects may give rise to invaluable knowledge with high scientific/technological potentials, for which mastery of Data Science methodologies is needed

- Intelligent and context-aware systems, coping with the adoption of advanced machine learning techniques for the development of smart embedded system which exhibit highly adaptive behaviours.

- Distributed computing and systems, concerned with cloud computing, enabling technologies, protocols, software architectures and applications for the development of the emerging Internet of Things.

- Cybersecurity, focusing on security and privacy issues in IoT environments, on the organizational risks posed by IoT networks, and on the principles of IoT device vulnerabilities. You will learn how to recognize the potential security risks in a given IoT environment and how to best mitigate them.

- Dependability and usability, concerned with methodologies and techniques of software quality analysis, design, and verification, in particular in the context of complex and critical software systems.

ENTRY REQUIREMENTS

Applicants are supposed to possess Bachelor degree either in Computer Science or in Computer Engineering or in other relevant disciplines, with at least 45 ECTSs in computer science or computer engineering, or other academic qualifications deemed to be equivalent. Italian as well as foreign applicants are welcome and will be considered on an individual basis.

Moreover, good knowledge on basic computer science disciplines is required, and will be evaluated on the basis of student's curriculum and possibly through a written test and/or an oral interview.

DURATION

The Master's degree program lasts 2 years for a total of 120 ECTSs (credits).

INTERNAZIONALIZATION

The program offers many opportunities for study or traineeship abroad.

STUDENTS' SATISFACTION

The 2017 Graduate profile survey (which is issued yearly by the public organization Alma Laurea), reports full satisfaction of Computer Science Master's graduates, referring to knowledge attained and earnings: 100% satisfied students with respect to an average of 92% at national level, for Masters of the same class.

FURTHER STUDIES

The Computer Science Master's graduate may perform Doctoral studies.

JOB PLACEMENT

Job placement activities are a proud flagship for the Computer Science Master's degree program. Seminars are regularly given by professionals from important companies of the ICT sector, allowing students to get an insight into the emerging skills that the market demands, to establish interesting contacts for their future, and to perform interviews on site.

Special attention is paid to guide students and provide them with tools and knowledge to start their professional career, through seminars on how to write a curriculum vitae and on the use of social instruments (e.g., Linkedin).

QUALITY CERTIFICATION

The quality of the Master's degree program in Computer Science is certified by the Italian Association of Computer Science University Professors (GRIN). The quality certification mark is released every year by GRIN, in collaboration with AICA (Associazione Italiana per l'Informatica ed il Calcolo Automatico), to certify quality contents of Bachelor and Master's degree programs in Computer Science (classes L-31 and LM-18) of Italian universities. The certification criteria are based on the amount and quality of computer science contents offered by the program, on the amount of contents in mathematics and other similar disciplines, and on the number of computer science professors who are involved in the program.

LEARNING GOALS

Master's graduates are expected:

- to gain advanced knowledge of foundational as well as applied aspects of different areas of computer science

- to gain a deep knowledge on principles, structures and use of information processing systems

- to become experts in foundational aspects, techniques and methods for information system design and development

- to become knowledgeable in different application areas of computer science and information technology

- to be able to work autonomously, also taking responsibility for projects and working teams.

Specific educational goals are:

- Knowledge and comprehension of computer science principles and advanced skills for their application in design, development and management of information systems in the different areas of specializations.

- Ability to address complex problems with the right abstraction level and to adopt any tool that computer science and associated disciplines may provide.

- Ability to apply state-of-the-art knowledge and learnt innovative solution to real world problems as well as ability to develop new solutions and techniques which could be adopted in different contexts.

- Ability to carry out professional work independently and autonomously, as well as to rely on good communicative and managerial skills to lead working groups formed by people with different professional profiles, with possibly different backgrounds, within national or international contexts.

Most courses include some project work which students are expected to carry out. This gives them the chance to experience the use of innovative methods and techniques which can be used to address complex problems. Students may interact and collaborate with professors of the master's degree program to carry out researches in different fields of computer science. They may also spend a training period in one of the several companies, organizations and research centers, in Italy or abroad, which have a formal agreement with the Department of Computer Science. The traineeship period can be also used for thesis research or preparation.

FACULTY

As a distinctive feature, teaching is performed by approximately 40 qualified professors of computer science, who are engaged in world class research projects in collaboration with industry, external institutions and research councils.

RESOURCES AND OPPORTUNITIES

While studying for their Master's program, students may

- access the technologically advanced laboratories of the Computer Science Department to carry out coursework activities or perform research

- rely on the department e-learning platform to communicate exchange course materials with professors

- benefit from the combination of traditional teaching approaches with innovative techniques, which allow them to gain knowledge, skills and abilities, through a more effective and engaging learning experience.

JOB OPPORTUNITIES

The Computer Science Master's graduate may perform professional work related to the design, organization, management, and maintenance of complex and innovative information systems. They can get good job opportunities in software companies as well as in consultant companies, in public organizations, in enterprises, in bank companies and in any organization that uses information systems.

ECONOMIC SCOPE

Graduates from the Computer Science Master' program find many job opportunities not only in the financial district of Regione Campania (where the Department of Computer Science is located), which is hosting several big/medium/small enterprises of the ICT sector, but also all over the national territory as well as abroad.

In the last years, several small enterprises targeted at technological innovation in the field of ICT (named 'startups') were founded in the Campania region, with an active participation of Computer Science graduates from the University of Salerno. Some startups received important national and international awards (e.g., national prize for Innovation, Wind Business Factor, etc.) also attracting investments and venture capitals from industrial incubators (as an example, several startups, funded by 56Cube incubator, chose to settle in the territories surrounding Fisciano campus).

Analista e progettista di software

Funzione nel contesto lavorativo

Opera con diversi ruoli e funzioni nei processi di analisi, progettazione, sviluppo e mantenimento di sistemi informatici complessi o innovativi, con specifico riguardo ai requisiti di affidabilità, utilizzabilità, prestazioni e sicurezza. Può operare in diversi contesti applicativi tra cui quelli dell'industria, dei servizi, dell'ambiente e territorio, della sanità, della scienza, della cultura, dei beni culturali e della pubblica amministrazione. Analizza le esigenze degli utenti e individua e disegna opportune soluzioni informatiche. E' in grado di svolgere compiti di gestione di progetti e di coordinamento. e gestione delle risorse. Coordina il supporto tecnico agli utenti e può progettare e coordinare attività di formazione a personale specializzato in merito a sistemi informatici complessi e innovativi.

Competenze associate alla Funzione

Ha competenze per:

progettare, sviluppare e testare software per diverse aree ed esigenze applicative; progettare e implementare soluzioni efficienti per problemi complessi; analizzare e individuare le esigenze del cliente (ovvero studi di fattibilità, individuazione degli strumenti più idonei, analisi dei problemi aziendali, definizione dei requisiti hardware e software); impostare le specifiche tecniche per la realizzazione dell'applicativo informatico; realizzare applicazioni web; progettare e realizzare basi di dati; svolgere attività di manutenzione ordinaria o straordinaria su sistemi o programmi; realizzare o controllare sistemi di rete informatica; configurare e/o installare programmi o applicativi complessi e ottimizzarne le prestazioni; impostare, sviluppare o controllare la realizzazione dei progetti; gestire e/o coordinare le risorse umane; fornire consulenza ai clienti su software o sistemi informatici; redigere o presentare rapporti o documenti tecnici (ad esempio manuali d'uso, ecc.); fare formazione/informazione a personale specializzato in merito a sistemi informatici avanzati; studiare ed aggiornarsi.

Sbocchi Professionali

Gli sbocchi occupazionali sono soprattutto nell'ambito di aziende, enti ed organizzazioni, sia pubbliche che private, che sviluppano o gestiscono sistemi informatici complessi o innovativi. Nello specifico i principali sbocchi sono:

- grandi aziende di produzione software (progettazione, sviluppo, testing, supporto clienti, vendita, formazione);

- microimprese e PMI di produzione software;

- aziende che forniscono servizi di consulenza informatica;

- imprese, enti ed amministrazioni, sia pubbliche che private, che devono sviluppare e gestire sistemi informatici;

- aziende che forniscono contenuti e servizi su rete;

- PMI che forniscono servizi di consulenza informatica ad utenti finali;

- aziende che forniscono servizi di formazione e training professionale.

Analista di sistema

Funzione nel contesto lavorativo

Opera con diversi ruoli e funzioni nei processi di progettazione, sviluppo, collaudo e gestione di software di sistema e/o di rete per diversi ambiti applicativi. Analizza le esigenze di elaborazione dati degli utenti e individua e ottimizza le soluzioni di sistema appropriate. Coordina il supporto tecnico agli utenti e può progettare e coordinare attività di formazione a personale specializzato in merito alla gestione ed ottimizzazione delle prestazioni di sistemi informatici complessi e innovativi.

Competenze associate alla Funzione

Ha competenze per:

configurare e/o installare sistemi informatici; monitorare e manutenere sistemi e reti informatiche; rivedere procedure e/o ottimizzare prestazioni; gestire sistemi e reti informatiche; analizzare e correggere le disfunzioni di sistemi e applicativi; progettare e/o sviluppare applicativi o software; individuare e sviluppare soluzioni e procedure informatiche; fornire consulenza tecnica ai clienti in merito a sistemi informatici; analizzare o individuare le esigenze degli utenti; pianificare o programmare il lavoro; coordinare e supervisionare l'operato dei collaboratori; redigere preventivi o offerte tecniche; curare i rapporti con soggetti esterni in merito a tematiche sistemistiche; fare formazione/informazione a personale specializzato in merito a sistemi informatici; studiare ed aggiornarsi.

Sbocchi Professionali

Gli sbocchi occupazionali sono soprattutto nell'ambito di aziende, enti ed organizzazioni, sia pubbliche che private, che progettano, gestiscono o utilizzano sistemi informatici. Nello specifico i principali sbocchi sono:

- aziende che forniscono servizi di consulenza informatica;

- imprese, enti ed amministrazioni che utilizzano o gestiscono sistemi informatici;

- PMI che forniscono servizi di consulenza informatica ad utenti finali;

- aziende che forniscono servizi di formazione e training professionale.

Analista e progettista di basi di dati

Funzione nel contesto lavorativo

Opera con diversi ruoli e funzioni nei processi di analisi, progettazione, realizzazione, integrazione e gestione delle basi di dati. Si occupa anche degli aspetti relativi alla sicurezza ed al controllo degli accessi dei dati. Può progettare e coordinare attività di formazione.

Competenze associate alla Funzione

Ha competenze per:

progettare ed implementare basi di dati; installare e configurare basi di dati; progettare ed implementare misure di sicurezza per le basi di dati; analizzare gli accessi ai sistemi e gestire i profili; curare la conservazione e l'eventuale ripristino di dati informatici; progettare e implementare soluzioni efficienti per problemi complessi; analizzare e individuare le esigenze del cliente (ovvero studi di fattibilità, individuazione degli strumenti più idonei, analisi dei problemi aziendali, definizione dei requisiti hardware e software); realizzare applicazioni web; impostare, sviluppare o controllare la realizzazione dei progetti; gestire e/o coordinare le risorse umane; fornire consulenza ai clienti su software o sistemi informatici; redigere o presentare rapporti o documenti tecnici (ad esempio manuali d'uso, ecc.); fare formazione/informazione a personale specializzato in merito a basi di dati; studiare ed aggiornarsi.

Sbocchi Professionali

Gli sbocchi occupazionali sono soprattutto nell'ambito di aziende, enti ed organizzazioni, pubbliche e private, che sviluppano o gestiscono sistemi informatici. Nello specifico i principali sbocchi sono:

- aziende che forniscono servizi di consulenza informatica;

- imprese, enti ed amministrazioni, sia pubbliche che private, che devono progettare, sviluppare e gestire basi di dati e sistemi informativi;

- aziende che forniscono contenuti e servizi su rete;

- aziende che forniscono servizi di formazione e training professionale.

Specialista in reti informatiche

Funzione nel contesto lavorativo

Opera con diversi ruoli e funzioni nell’ambito della progettazione, realizzazione, manutenzione ed amministrazione di reti informatiche e di sistemi di calcolo distribuiti e paralleli ad alte prestazioni. Coordina il supporto tecnico agli utenti e può progettare e coordinare attività di formazione.

Competenze associate alla Funzione

Ha competenze per:

progettare e implementare soluzioni per ottimizzare l'efficienza dei sistemi di rete e di telecomunicazione; installare, configurare, mantenere ed amministrare sistemi di rete e di telecomunicazione; verificare e collaudare il funzionamento dei sistemi di rete e di telecomunicazione; disegnare e implementare misure di sicurezza dei sistemi informativi; analizzare le specifiche tecniche e le funzionalità dei sistemi di rete e di telecomunicazione; progettare, realizzare ed ottimizzare applicazioni di calcolo distribuito ad alte prestazioni; fornire servizi internet ai clienti; controllare e supervisionare le attività svolte e coordinare il lavoro di un team; fare formazione/informazione al personale e a soggetti esterni; studiare ed aggiornarsi.

Sbocchi Professionali

Gli sbocchi occupazionali sono soprattutto nell'ambito di aziende, enti ed organizzazioni, sia pubbliche che private, che progettano, gestiscono o utilizzano reti informatiche. Nello specifico i principali sbocchi sono:

- aziende che forniscono servizi di consulenza informatica;

- imprese, enti ed amministrazioni, sia pubbliche che private, che hanno reti informatiche;

- aziende ICT;

- Internet Service Provider

- Cloud Service Provider

- PMI che forniscono servizi di consulenza informatica ad utenti finali;

- aziende che forniscono servizi di formazione e training professionale.

Specialista in Sicurezza Informatica

Funzione nel contesto lavorativo

Opera con diversi ruoli e funzioni nell’ambito della sicurezza e della protezione dei dati in contesti lavorativi in cui si progettano, sviluppano e gestiscono sistemi informatici complessi e si gestiscono dati sensibili.

Competenze associate alla Funzione

Ha competenze per:

progettare ed implementare misure di sicurezza dei sistemi informativi; effettuare controlli sulla protezione e l'efficienza dei sistemi informativi; configurare e gestire reti informatiche; analizzare gli accessi ai sistemi e gestire i profili; curare la conservazione e l'eventuale ripristino di dati informatici; gestire i rischi operativi; progettare e implementare soluzioni efficienti per problemi complessi; organizzare, controllare e supervisionare le attività svolte da un team; fare formazione/informazione al personale e a soggetti esterni; redigere o presentare rapporti o documenti tecnici; studiare ed aggiornarsi.

Sbocchi Professionali

Gli sbocchi occupazionali sono soprattutto nell'ambito di aziende, enti ed organizzazioni, sia pubbliche che private, che svolgono attività di progettazione, sviluppo, realizzazione, verifica, manutenzione, controllo e gestione di infrastrutture e sistemi informatici sicuri e protetti anche in riferimento al trattamento di dati sensibili. Nello specifico i principali sbocchi sono:

- aziende che forniscono servizi di consulenza informatica e di integrazione di sistemi;

- imprese, enti ed amministrazioni, sia pubbliche che private, che hanno reti informatiche e/o gestiscono dati sensibili;

- società ed amministrazioni che gestiscono infrastrutture critiche;

- aziende ICT;

- Internet Service Provider;

- Cloud Service Provider;

- PMI che forniscono servizi di consulenza informatica ad utenti finali;

- aziende che forniscono servizi di formazione e training professionale;

- agenzie delle forze dell'ordine e di pubblica sicurezza.

Specialista in intelligenza artificiale e computazionale

Funzione nel contesto lavorativo

Opera con diversi ruoli e funzioni nell’ambito della progettazione, realizzazione e manutenzione di sistemi informatici complessi che devono rispondere alle esigenze di problem-solving e di supporto alle decisioni. Ha specifiche competenze per operare nei campi dell'integrazione e analisi di dati complessi, presenti in grandi quantità e/o parzialmente strutturati. Può progettare e coordinare attività di formazione.

Competenze associate alla Funzione

Ha competenze per:

progettare e implementare soluzioni efficienti per problemi complessi; disegnare e implementare sistemi di integrazione, fusione e analisi di dati complessi e parzialmente strutturati; progettare e sviluppare soluzioni a problemi di data mining, knowledge discovery, e web intelligence; progettare e sviluppare soluzioni per piattaforme basate sull’utilizzo e l'elaborazione della conoscenza; progettare e sviluppare soluzioni per rendere i sistemi informativi capaci di apprendere in maniere automatica o semi-automatica; analizzare le specifiche tecniche e le funzionalità di sistemi informatici complessi; controllare e supervisionare le attività svolte e coordinare il lavoro di un team; fare formazione/informazione a personale specializzato in merito a sistemi informatici complessi;

studiare ed aggiornarsi.

Sbocchi Professionali

Gli sbocchi occupazionali sono soprattutto nell'ambito di aziende, enti ed organizzazioni, sia pubbliche che private, che progettano soluzioni informatiche per la risoluzione di problemi complessi. Nello specifico i principali sbocchi sono:

- aziende che forniscono servizi di consulenza informatica;

- imprese, enti ed amministrazioni, pubbliche e private, che devono risolvere problemi complessi con dati di grossa dimensione e anche parzialmente strutturati;

- aziende ICT;

- PMI che forniscono servizi di consulenza informatica ad utenti finali;

- aziende che forniscono servizi di formazione e training professionale.

Specialista nella ricerca informatica di base

Funzione nel contesto lavorativo

Opera con diversi ruoli e funzioni nell’ambito della ricerca di base ed applicativa nei diversi settori della Scienza dell’Informazione e delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Fa parte di gruppi di ricerca e cura la gestione di progetti di ricerca.

Competenze associate alla Funzione

Ha competenze per:

svolgere attività di ricerca su concetti e teorie fondamentali delle scienze dell'informazione; realizzare pubblicazioni scientifiche (articoli, saggi, ecc.) e partecipare al dibattito scientifico (conferenze, convegni, seminari, ecc.); creare, modificare o verificare software e altri applicativi; progettare e implementare soluzioni efficienti per problemi complessi; partecipare a gruppi di lavoro o di ricerca; curare la gestione dei progetti di ricerca; coordinare e supervisionare l'operato dei collaboratori; fare formazione/informazione al personale e a soggetti esterni; svolgere attività didattica; studiare ed aggiornarsi.

Sbocchi Professionali

Gli sbocchi occupazionali sono soprattutto nell'ambito di:

- Università ed enti di ricerca nazionali ed internazionali;

- unità di ricerca e sviluppo in aziende.

Può proseguire gli studi nell'ambito di Dottorati di Ricerca o Master di secondo livello.

Libero professionista in Ingegneria dell'Informazione

Funzione nel contesto lavorativo

Si occupa della pianificazione, progettazione, sviluppo, direzione lavori, stima, collaudo e gestione di sistemi di trasmissione ed elaborazione delle informazioni. Può operare in diversi contesti applicativi tra cui quelli dell'industria, dei servizi, dell'ambiente e territorio, della sanità, della scienza, della cultura, dei beni culturali e della pubblica amministrazione.

Competenze associate alla Funzione

Ha competenze per:

impostare le specifiche tecniche per la realizzazione di un sistema informatico; progettare, sviluppare e testare software per vari contesti applicativi; analizzare ed individuare le esigenze dei clienti (ovvero studi di fattibilità, individuazione degli strumenti più idonei, analisi dei problemi aziendali, definizione dei requisiti hardware e software); progettare reti informatiche; progettare e realizzare applicazioni web; progettare basi di dati e sistemi informativi; fornire consulenza tecnica ai clienti in merito a sistemi informatici; impostare, sviluppare e controllare la realizzazione dei progetti; pianificare o programmare il lavoro; coordinare e supervisionare l'operato dei collaboratori; redigere preventivi o offerte tecniche; redigere documenti tecnici; curare i rapporti con soggetti esterni; fare formazione/informazione a personale specializzato in merito a sistemi informatici; studiare ed aggiornarsi.

Sbocchi Professionali

Libera professione (è richiesto il superamento dell'Esame di Stato per l'iscrizione nell'albo degli Ingegenri Informatici).

Analisti e progettisti di software2.1.1.4.1
Analisti di sistema2.1.1.4.2
Specialisti in reti e comunicazioni informatiche2.1.1.5.1
Analisti e progettisti di basi dati2.1.1.5.2
Amministratori di sistemi2.1.1.5.3
Specialisti in sicurezza informatica2.1.1.5.4
Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze matematiche e dell’informazione2.6.2.1.1
Arcangelo CASTIGLIONE
Gennaro COSTAGLIOLA
Paolo D'ARCO
Clelia DE FELICE
Andrea DE LUCIA
Roberto DE PRISCO
Alfredo DE SANTIS
Vincenzo DEUFEMIA
Filomena FERRUCCI
Rita FRANCESE
Virginia GIORNO
Carmine GRAVINO
Delfina MALANDRINO
Alberto NEGRO
Francesco PALMIERI
Ignazio PASSERO
Raffaele PIZZOLANTE
Giuseppe POLESE
Adele Anna RESCIGNO
Vittorio SCARANO
Monica Maria Lucia SEBILLO
Genoveffa TORTORA
Michele RISI
Delfina MALANDRINO
Salvatore LA TORRE
Gennaro COSTAGLIOLA
Giuseppe CATTANEO
Alfredo DE SANTIS
Vittorio SCARANO
Alberto NEGRO
Maurizio TUCCI
Amelia Giuseppina NOBILE
Virginia GIORNO
Clelia DE FELICE
Ugo VACCARO
Monica Maria Lucia SEBILLO
Adele Anna RESCIGNO
Luisa GARGANO
Carmine GRAVINO
Rita FRANCESE
Vincenzo DEUFEMIA
Roberto DE PRISCO
Andrea DE LUCIA
Filomena FERRUCCI
Bruno CARPENTIERI
Vittorio FUCCELLA
Giuliana VITIELLO
Genoveffa TORTORA
Giuseppe POLESE
Michele NAPPI
Francesco PALMIERI
Barbara MASUCCI
Paolo D'ARCO
Andrea Francesco ABATE
Giovanni Atorino
Simone Avolicino
Lucia Cimmino
Fabiola De Marco
Lucia Martino
Gaetano Mauro
Chiara Signore
PRZEMYSLAW SZOPIAN
Fonte AVA-SUA
  • Didattica