FISICA

Immatricolazioni FISICA

StrutturaDIPARTIMENTO DI FISICA "E.R. CAIANIELLO"
Anno Accademico2020/2021
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA
NormativaD.M. 270/2004
Anni3
Crediti180
ClasseL-30 - Classe delle lauree in Scienze e tecnologie fisiche

Il Corso di Studio in Fisica (Classe L-30) è un corso di durata triennale ad accesso libero, con eventuale attribuzione di Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) in caso di mancato raggiungimento nel test d'ingresso (TOLC-S del CISIA) di un punteggio minimo prefissato. Per il conseguimento del titolo lo studente deve acquisire 180 Crediti Formativi Universitari (CFU), di cui 159 sono associati a insegnamenti obbligatori, 3 a una prova di conoscenza della lingua inglese, 12 a insegnamenti scelti autonomamente dallo studente, 1 ad attività di tirocinio e infine 5 alla stesura e alla discussione del lavoro di tesi.

Obiettivo specifico del Corso è la formazione di laureati che in un quadro di adeguata padronanza del metodo scientifico abbiano acquisito, attraverso l'uso dei necessari strumenti di tipo matematico, le conoscenze essenziali della fisica classica e della fisica moderna, con particolare attenzione alla meccanica quantistica e alle sue applicazioni negli ambiti della fisica della materia e della fisica nucleare e subnucleare. Oltre agli insegnamenti teorici, la struttura del corso prevede una robusta pratica sperimentale che si svolge in laboratori didattici adeguatamente attrezzati. Fanno parte del corso anche insegnamenti che vertono sull'informatica e sulla chimica di base, rilevanti ai fini della formazione di base del laureato triennale in Fisica.

Nella stragrande maggioranza dei casi gli studenti della Laurea Triennale in Fisica scelgono di continuare gli studi universitari a livello di Laurea Magistrale. Per tali studenti le conoscenze acquisite nel triennio consentono di affrontare con basi adeguate e un buon livello di consapevolezza corsi di livello Magistrale fortemente orientati verso conoscenze specialistiche, eventualmente utilizzabili in attività di ricerca, sia di base che applicata.

Per coloro invece che sono maggiormente interessati a un rapido inserimento nel mondo del lavoro, la formazione offerta dal Corso di Studio favorisce lo sviluppo delle professionalità necessarie alla determinazione di una figura tecnica di alto livello, caratterizzata da una solida capacità di affrontare e risolvere problemi scientifici e tecnici ad ampio spettro. Tale capacità è in generale apprezzata nell'industria e in attività di servizio contraddistinte da un buon livello di innovazione.

Il Corso di Studio afferisce al Dipartimento di Fisica "E.R. Caianiello" dell'Ateneo salernitano, con sede presso il Campus Universitario di Fisciano, al cui interno sono anche ospitati laboratori di enti pubblici di ricerca quali il CNR e l'INFN. All'interno del Dipartimento sono presenti laboratori didattici attrezzati in maniera da consentire la realizzazione di esperimenti significativi direttamente collegati agli argomenti di fisica classica e moderna analizzati nelle lezioni frontali. Attraverso tali esperimenti lo studente acquisisce al contempo una capacità di operare in laboratorio che, oltre ad essere spendibile in vari contesti lavorativi, trova poi un naturale completamento negli esperimenti più avanzati, abitualmente realizzati in laboratori di ricerca, che vengono effettuati nell'ambito della Laurea Magistrale in Fisica dell'ateneo salernitano, nonché più in generale presso le Lauree Magistrali in Fisica attive presso i vari Atenei nazionali. Accordi con istituzioni straniere consentono inoltre allo studente di svolgere per periodi limitati attività di studio all'estero.

Il Campus Universitario di Fisciano offre inoltre l'opportunità di studiare in un ambiente organizzato e piacevole, immerso in un'area verde di grande estensione e pregio ambientale, dotato di ampi parcheggi gratuiti, di moderne residenze universitarie, dell'asilo nido aziendale, di diverse strutture sportive (tra cui una piscina semi-olimpionica, campi di tennis e di calcetto, palestre polifunzionali, ecc.).

Il Campus dispone altresì di una mensa centrale con 1.300 posti e diversi punti di ristoro ubicati nei vari plessi. Dispone inoltre di aule didattiche accessibili e capienti, tutte dotate di avanzate attrezzature multimediali, laboratori didattici e scientifici, diverse aule informatiche e sale studio, una rete wi-fi a disposizione degli studenti, due biblioteche centrali, una Umanistica e una Scientifica per un totale di 850.000 unità bibliografiche, nonché l'accesso alle biblioteche on-line.

Tecnico Fisico

Funzione nel contesto lavorativo

Il laureato triennale in Fisica può svolgere, anche con profili gestionali, attività professionali che prevedono l'impiego di metodologie scientifiche e di applicazioni tecnologiche della Fisica in ambiti di lavoro industriali, di servizio o di ricerca. In particolare può svolgere funzioni di :

- tecnico di processo e/o di prodotto come supporto ad attività produttive;

- tecnico per l'acquisizione ed elaborazione dati, anche attraverso l'uso di tecnologie informatiche;

- tecnico laureato o equivalente presso le strutture sanitarie pubbliche o private e presso gli enti deputati al monitoraggio ambientale;

- tecnico laureato, tecnologo o equivalente presso aziende ed enti pubblici e privati.

Competenze associate alla Funzione

Il laureato triennale in Fisica, oltre ad avere una buona conoscenza di base della Fisica e della Matematica, ha competenze alle quali è associata la capacità di utilizzare:

- strumentazione avanzata, anche mediante processi di acquisizione dei dati nel controllo automatico di sistemi di produzione;

- tecniche di analisi dei dati sperimentali;

- strumenti matematici e informatici per la modellizzazione di sistemi fisici reali, per la simulazione numerica e più in generale software applicativi e di sistema;

- tecnologie per il vuoto e la criogenia;

- tecniche di deposizione di film sottili di metalli e ossidi, unitamente alle relative tecniche fotolitografiche, ad esempio nel settore dell'elettronica;

- modelli che semplificano i fenomeni, cogliendone gli elementi fondamentali;

Il laureato triennale in Fisica possiede inoltre una adeguata padronanza della lingua inglese nell'ambito specifico di competenza.

Sbocchi Professionali

Per le competenze acquisite lo studente che consegue la laurea triennale in Fisica può trovare vari sbocchi all'interno del mondo del lavoro e in particolare:

a) presso industrie elettroniche, elettrotecniche, elettromedicali e aziende operanti nel settore della meccanica avanzata all'interno di processi produttivi a medio e alto contenuto tecnologico (tecnico per la fabbricazione e caratterizzazione di dispositivi a stato solido, tecnico per la deposizione di film sottili, esperto nei settori del vuoto e della criogenia, tecnico deputato all'utilizzazione di sistemi di misura e controllo automatico di sistemi di produzione, alla modellizzazione e alla simulazione numerica come supporto ad attività produttive e all'utilizzazione di software applicativi e di sistema, ecc.);

b) nelle strutture sanitarie pubbliche e private e negli enti deputati al monitoraggio ambientale per l'utilizzo di apparecchiature quali quelle volte all'acquisizione di segnali e immagini e ai rilievi dosimetrici per radiazioni ionizzanti e non, e più in generale per problemi di sicurezza nel campo delle radiazioni ionizzanti;

c) in ambiti professionali nei quali sono richieste figure di tecnico competente in acustica ambientale (ai sensi della legge quadro sull'inquinamento acustico n.447 del 26 ottobre 1995) e più in generale di tecnico per il controllo delle vibrazioni meccaniche e per i servizi nazionali di controllo del territorio, nonché figure di responsabile tecnico (ai sensi dalla legge n. 46/90) delle imprese che svolgono attività di installazione di varie tipologie di impianti in edifici civili ed industriali.

Infine con la laurea triennale in Fisica si può sostenere, previo tirocinio, l'esame di esperto qualificato di primo livello. Tale qualifica abilita ai controlli di qualità e a quelli per la sicurezza sul lavoro su alcune categorie di apparecchiature elettromedicali e per il monitoraggio ambientale.

Tecnici fisici e nucleari3.1.1.1.2
Tecnici di apparati medicali e per la diagnostica medica3.1.7.3.0
Tecnici del controllo ambientale3.1.8.3.1
Carmine ATTANASIO
Adolfo AVELLA
Paola CAVALIERE
Gianluca DE MARCO
Antonio DE NICOLA
Antonio DI BARTOLOMEO
Marina LAMBERTI
Angela NIGRO
Sergio PAGANO
Tiziano VIRGILI
Maria Teresa MERCALDO
Roberto DE LUCA
Valerio BOZZA
Antonio DI BARTOLOMEO
Tiziano VIRGILI
Massimiliano POLICHETTI
Canio NOCE
Angela NIGRO
Luca CRESCENTINI
Giovanni CARAPELLA
Gaetano BUSIELLO
Cristiano BOZZA
Adolfo AVELLA
Antonio CAPOLUPO
Carmine ATTANASIO
Alfonso ROMANO
Sergio PAGANO
Roberta CITRO
Antonio Gravina
Riccardo Infante
Carlo Pepe
Fonte AVA-SUA
  • Didattica