SCIENZE STATISTICHE PER LA FINANZA

Immatricolazioni SCIENZE STATISTICHE PER LA FINANZA

StrutturaDIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE
Anno Accademico2020/2021
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA MAGISTRALE
NormativaD.M. 270/2004
Anni2
Crediti120
ClasseLM-83 - Classe delle lauree magistrali in Scienze statistiche attuariali e finanziarie

Il corso di Laurea Magistrale in Scienze Statistiche per la Finanza ha durata biennale per complessivi 120 CFU ed è articolato in due curricula denominati "Risk Analytics" and "Big Data Analytics".

l corso si prefigge di formare esperti nell'uso di strumenti matematico-statistici per le analisi quantitative in campo finanziario ed assicurativo. Attraverso la padronanza di tali strumenti, opportunamente integrati da conoscenze specialistiche di natura economica e giuridica, i laureati saranno in grado di svolgere mansioni ad elevata specializzazione in campo economico-finanziario ed assicurativo.

Nello specifico, il curriculum in Risk Analytics mira a formare esperti nella gestione quantitativa del rischio (risk managers e risk analysts), con un focus sulle applicazioni in ambito bancario ed assicurativo. Il curriculum in Big Data Analytics mira invece a formare figure professionali esperte nell'analisi di dati complessi e big data (statistici/data scientist)

Il percorso di studi favorisce una chiara comprensione delle dinamiche dei mercati finanziari, fornisce abilità nel risolvere i relativi problemi di investimento e gestione del rischio, permette di acquisire la padronanza di strumenti quantitativi, tecniche computazionali avanzate e software di calcolo specialistici. A tal fine, nell'erogazione della formazione, ci si avvarrà dei laboratori didattici e multimediali del Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche (DISES). Gli studenti avranno inoltre la possibilità di accedere a banche dati economico-finanziarie presso i laboratori di ricerca del DISES.

I laureati magistrali in SSF saranno messi in grado di:

- affrontare le problematiche del mondo finanziario e assicurativo in relazione ai servizi di consulenza finanziaria e gestione di portafoglio.

- valutare gli aspetti organizzativi, normativi e di vigilanza legati all'attività degli intermediari finanziari.

- analizzare, sintetizzare ed interpretare basi dati complesse (Big Data), avvalendosi dell'utilizzo di strumenti statistici e computazionali "state of the art".

Altre caratteristiche degne di nota in questo corso di studio sono:

- l'integrazione delle conoscenze acquisite in campo statistico con la gestione della complessità del rischio nel mondo bancario, finanziario e assicurativo

- la formazione di profili professionali, caratterizzati da una formazione di tipo inter-disciplinare, capaci di risolvere i problemi strategico-operativi ricorrenti nell'ambito delle attività economiche e finanziarie, oltre che di formulare scenari previsionali e di valutare l'incertezza ad essi associata.

I laureati magistrali del CdS possono inoltre accedere all'esame di stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di attuario. In campo internazionale, inoltre, la formazione ottenuta prepara al conseguimento di altre certificazioni riconosciute come il Diploma CIIA (Certified International Investment Analyst).

Sul piano dell'internazionalizzazione, gli iscritti al corso di LM in SSF possono trascorrere periodi di studio all'estero nell'ambito degli accordi ERASMUS attivati presso il DISES.

Statistici (2.1.1.3.2)

Funzione nel contesto lavorativo

I laureati conducono ricerche su concetti e teorie fondamentali della scienza attuariale e della statistica, incrementano la conoscenza scientifica in materia, applicano le relative teorie e tecniche per raccogliere, analizzare e sintetizzare informazioni, per definire modelli di interpretazione dei dati, per individuare soluzioni statistiche da adottare nei vari settori della produzione di beni e servizi e della stessa ricerca scientifica.

Competenze associate alla Funzione

I laureati sono in grado di analizzare dati o produrre elaborazioni statistiche, redigere e presentare rapporti o documenti scientifici, predisporre piani di controllo per validare la qualità del dato statistico, applicare teorie e tecniche statistiche al fine di raccogliere e sintetizzare i dati o le informazioni, fare ricerca scientifica, progettare o gestire strumenti informatici (programmi, database, software, ecc.), realizzare pubblicazioni scientifiche (articoli, saggi, libri, ecc.), coordinare o partecipare a gruppi di lavoro o di ricerca, fornire consulenze statistico-metodologiche, organizzare e supervisionare lo svolgimento delle indagini statistiche, partecipare al dibattito scientifico (attraverso la partecipazione a conferenze, convegni, seminari, ecc.), calcolare errori e modelli di errore delle stime prodotte, progettare indagini statistiche, definire piani di campionamento, progettare o predisporre questionari, interpretare dati statistici, realizzare o sperimentare attività di diffusione dei risultati e delle informazioni, svolgere attività didattica.

Sbocchi Professionali

- Statistico.

- Statistico applicato.

- Statistico economico.

- Statistico esperto in controlli di qualità.

- Attuario.

- Esperto in ricerca operativa.

- Demografo.

Specialisti in attività finanziarie (2.5.1.4.3)

Funzione nel contesto lavorativo

Il laureato ha sviluppato abilità e competenze idonee ad esaminare, analizzare ed interpretare le informazioni necessarie per formulare pareri, preparare indicazioni e proposte su questioni finanziarie. Egli è altresì in grado di condurre transazioni finanziarie assicurando la conformità con le leggi e i regolamenti relativi, di svolgere analisi quantitative su programmi e piani di investimento, di determinare il grado di rischio nel fornire crediti a persone o a organizzazioni. Infine, il laureato può valutare, autorizzare e definire le modalità di corresponsione di prestiti e le condizioni per la loro garanzia e la loro restituzione.

Competenze associate alla Funzione

Il laureato è in grado di fornire consulenze finanziarie ai clienti, di valutare il grado di rischio di credito della clientela, di effettuare analisi finanziarie (relative a flussi aziendali, mercati, ecc.), di seguire progetti di sviluppo finanziario per le imprese (studiare i bilanci, sviluppare business plan, valutare gli investimenti, ecc.), di amministrare o emettere prodotti finanziari, di acquisire e analizzare informazioni finanziarie, di gestire il portafoglio di aziende o istituti bancari, di formulare pareri di carattere finanziario, di predisporre piani di investimenti sul mercato, di vendere al pubblico i prodotti finanziari.

Sbocchi Professionali

- Istituti bancari.

- Enti finanziari.

- Società dedite ad attività di borsa o di cambi.

- Attuario.

Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze economiche e statistiche (2.6.2.6.0)

Funzione nel contesto lavorativo

I laureati collaborano con i docenti universitari e li coadiuvano nella progettazione e nella realizzazione delle attività didattiche e curricolari, seguono le attività di studio degli studenti, progettano e conducono in ambito accademico ricerche teoriche e sperimentali finalizzate ad ampliare e ad innovare la conoscenza scientifica o la sua applicazione in ambito produttivo, garantiscono il funzionamento dei laboratori e delle attrezzature scientifiche, definiscono e applicano protocolli scientifici nelle sperimentazioni di laboratorio e nelle iniziative di ricerca. Tali attività vengono condotte nell’ambito delle scienze economiche e statistiche.

Competenze associate alla Funzione

I laureati sono in grado di svolgere attività didattica, fare ricerca scientifica teorica e applicata, realizzare pubblicazioni scientifiche (articoli, saggi, libri, ecc.), coordinare o partecipare a gruppi di lavoro o di ricerca, assegnare e seguire tesi (di laurea, di dottorato o di specializzazione), curare gli aspetti organizzativi della didattica, assistere gli studenti, organizzare convegni o seminari, partecipare al dibattito scientifico (attraverso la partecipazione a conferenze, convegni, seminari, ecc.), predisporre e presentare progetti di ricerca scientifica, studiare i fenomeni sociali, analizzare ed elaborare dati o informazioni, proporre metodologie e/o modelli per descrivere fenomeni o fare previsioni.

Sbocchi Professionali

- Assegnista di ricerca.

- Ricercatore universitario.

- Tecnico laureato.

- Economista.

- Statistico.

- Econometrico.

- Attuario.

Statistici2.1.1.3.2
Specialisti in attività finanziarie2.5.1.4.3
Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze economiche e statistiche2.6.2.6.0
Antonio FASANO
Matteo FRAGETTA
Francesco GIORDANO
Maria Grazia ROMANO
Marilena SIBILLO
Giuseppe STORTI
Pietro CORETTO
Matteo FRAGETTA
Marcella NIGLIO
Giuseppe STORTI
Paolo MUSTO
Graziano MARINARO
Annarosa GUERCIO
Vincenzo BARBATI
Ciro RUGGIERO
Rita CARBUTTI
Fonte AVA-SUA
  • Didattica