FISICA TERRESTRE

Internazionalizzazione della Didattica FISICA TERRESTRE

0522600013
DIPARTIMENTO DI FISICA "E.R. CAIANIELLO"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FISICA
2021/2022

ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2021
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
648LEZIONE
Obiettivi
L'INSEGNAMENTO DI FISICA TERRESTRE SI PREFIGGE DI ESSERE UN'INTRODUZIONE AVANZATA ALLO STUDIO DELLA FISICA DELLA TERRA SOLIDA. FORNISCE CONOSCENZE PER LA COMPRENSIONE QUANTITATIVA DEI PROCESSI FISICI PRINCIPALI CHE DETERMINANO LA FENOMENOLOGIA OSSERVATA SIA SULLA SUPERFICIE CHE ALL'INTERNO DELLA TERRA, NONCHE' LA STRUTTURA FISICA E DINAMICA DELLA TERRA STESSA, CON PARTICOLARE ATTENZIONE AI PROCESSI A SCALA GLOBALE. A TAL FINE, VERRANNO PRIVILEGIATE LA TRATTAZIONE DEI PRINCIPI FISICI DI BASE E DEI METODI DI INVERSIONE DEI DATI GEOFISICI, RIMANDANDO AD ALTRI INSEGNAMENTI QUANTO RELATIVO ALLA STRUMENTAZIONE GEOFISICA E A SPECIFICHE TECNICHE DI ANALISI.

CONOSCENZA E CAPACITA' DI COMPRENSIONE:
CONOSCENZE DELLE LEGGI FISICHE CHE GOVERNANO I PRINCIPALI FENOMENI GEOFISICI RELATIVI ALLA TERRA SOLIDA E COMPRENSIONE DELLE LORO DIVERSE MANIFESTAZIONI IN AMBITO TETTONICO E VULCANICO. CONOSCENZE DEI PRINCIPALI METODI DI INVERSIONE DEI DATI GEOFISICI.

CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
CAPACITA' DI EFFETTUARE MODELLAZIONI QUANTITATIVE DI ALCUNI FENOMENI GEOFISICI E INVERSIONI DI DATI GEOFISICI DI DIVERSA NATURA.
Prerequisiti
CONOSCENZA DEGLI ARGOMENTI DI FISICA CLASSICA E DI MATEMATICA TRATTATI NEL CORSO DI LAUREA IN FISICA. È UTILE L'AVER SEGUITO L’INSEGNAMENTO DI INTRODUZIONE ALLA FISICA TERRESTRE DEL CORSO DI LAUREA IN FISICA.
Contenuti
ALLO SCOPO DI FORNIRE AGLI STUDENTI UN'INTRODUZIONE AVANZATA ALLO STUDIO DELLA FISICA DELLA TERRA SOLIDA, CON PARTICOLARE ATTENZIONE AI PROCESSI A SCALA GLOBALE, I CONTENUTI DELL'INSEGNAMENTO SI ARTICOLANO IN:

- ELEMENTI DI MECCANICA DEI FLUIDI NEWTONIANI CON APPLICAZIONI ALLA DINAMICA DEL MANTELLO TERRESTRE, QUALI IL CONTROFLUSSO ASTENOSFERICO E IL RIMBALZO POSTGLACIALE (8 ORE).

- CONVEZIONE TERMICA E STRUTTURA TERMICA DEL MANTELLO. STRUTTURA TERMICA DELLE PLACCHE IN SUBDUZIONE (10 ORE).

- FORMAZIONE E MIGRAZIONE DEL MAGMA. PROPAGAZIONE DI DICCHI E SILL (8 ORE).

- TEOREMA DI RECIPROCITÀ. FUNZIONI DI GREEN ELASTOSTATICHE. DEFORMAZIONI SUPERFICIALI DOVUTE A SORGENTI SISMICHE E VULCANICHE (12 ORE).

- PRINCIPALI METODOLOGIE DI INVERSIONE DI DATI GEODETICI IN AMBIENTE SISMICO E VULCANICO (10 ORE).
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI DELLA DURATA DI 48 ORE COMPLESSIVE (6 CFU).
LA FREQUENZA DELLE LEZIONI È FORTEMENTE CONSIGLIATA.
Verifica dell'apprendimento
IL LIVELLO DI RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI CON EVENTUALE LODE. IL VOTO DIPENDERÀ DA QUANTO LO STUDENTE DIMOSTRERÀ DI AVER APPRESO E COMPRESO I CONTENUTI TEORICI E APPLICATIVI DELL'INSEGNAMENTO. LA VERIFICA PREVEDE UNA PROVA ORALE DI CIRCA 30 MINUTI COMPRENDENTE ALMENO TRE DOMANDE RELATIVE AI CONTENUTI DELLE LEZIONI E/O LA RISOLUZIONE DI SEMPLICI PROBLEMI.
IL LIVELLO DI VALUTAZIONE MINIMO (18) È ATTRIBUITO QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA INCERTEZZE NELLA RISOLUZIONE DEI PROBLEMI PROPOSTI E HA UNA LIMITATA CONOSCENZA DEI PRINCIPALI CONTENUTI DELL'INSEGNAMENTO.
IL LIVELLO MASSIMO (30) È ATTRIBUITO QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA UNA CONOSCENZA COMPLETA ED APPROFONDITA DEI CONTENUTI DELL'INSEGNAMENTO ED È IN GRADO DI RISOLVERE AGEVOLMENTE I PROBLEMI PROPOSTI.
LA LODE VIENE ATTRIBUITA QUANDO IL CANDIDATO DIMOSTRA SIGNIFICATIVA PADRONANZA DEI CONTENUTI TEORICI ED APPLICATIVI E MOSTRA DI SAPER PRESENTARE GLI ARGOMENTI CON NOTEVOLE PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO E CAPACITÀ DI ELABORAZIONE AUTONOMA ANCHE IN CONTESTI DIVERSI DA QUELLI PROPOSTI DAL DOCENTE.
Testi
D.L.TURCOTTE, G.SCHUBERT, GEODYNAMICS, THIRD EDITION, CAMBRIDGE UNIVERSITY PRESS (2014)
P.SEGALL, EARTHQUAKE AND VOLCANO DEFORMATION, PRINCETON UNIVERSITY PRESS (2010)
W. PRESS ET AL., NUMERICAL RECIPES: THE ART OF SCIENTIFIC COMPUTING, CAMBRIDGE UNIVERSITY PRESS (2007)

Altre Informazioni
INFORMAZIONI SULL'INSEGNAMENTO E SUI CONTENUTI SONO ANCHE DISPONIBILI SULLA PAGINA DEL DOCENTE NEL SITO DELL'UNIVERSITÀ DI SALERNO, DOVE È ANCHE REPERIBILE PARTE DEL MATERIALE DIDATTICO.
PER CONTATTARE IL DOCENTE SI PUÒ UTILIZZARE IL SUO INDIRIZZO DI MAIL DAL SITO DELL'UNIVERSITÀ DI SALERNO.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3
  • Didattica