LETTERATURA SPAGNOLA II

Internazionalizzazione della Didattica LETTERATURA SPAGNOLA II

4312200024
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA
LINGUE E CULTURE STRANIERE
2021/2022

ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
954LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO HA L’OBIETTIVO DI FORNIRE ALLO STUDENTE GLI STRUMENTI NECESSARI ALL’ANALISI E ALLA CONOSCENZA CRITICA DEI TESTI E DEI PRINCIPALI FENOMENI LETTERARI E CULTURALI DEL SIGLO DE ORO IN SPAGNA.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
LO STUDENTE:
-CONOSCERÀ I TESTI FONDAMENTALI E DISTINTIVI DELLA PRODUZIONE LETTERARIA SPAGNOLA TRA LA FINE DEL XVI SECOLO E LA FINE DEL XVII;
-CONOSCERÀ GLI STRUMENTI ESSENZIALI DI ANALISI DEI TESTI LETTERARI;
-COMPRENDERÀ LE RELAZIONI TRA IL CONTESTO STORICO-CULTURALE E QUELLO LETTERARIO.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-TRADURRE E COMMENTARE TESTI IN PROSA E IN VERSI ESEMPLIFICATIVI DELLA VARIEGATA PRODUZIONE DEL SIGLO DE ORO;
-ANALIZZARE DAL PUNTO DI VISTA FILOLOGICO E LETTERARIO LE DIVERSE FORME TESTUALI;
-ELABORARE ADEGUATAMENTE LE INFORMAZIONI ED ARGOMENTARE PRINCIPALMENTE IN LINGUA STRANIERA.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-RACCOGLIERE E INTERPRETARE DATI;
-DISCERNERE LE INFORMAZIONI ESSENZIALI DA QUELLE SECONDARIE;
-ELABORARE GIUDIZI AUTONOMI PARTENDO DA UNA SOLIDA CONOSCENZA DEI DATI.

ABILITÀ COMUNICATIVE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI COMUNICARE INFORMAZIONI, IDEE ED ARGOMENTARE IN LINGUA STRANIERA E IN LINGUA ITALIANA

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-UTILIZZARE GLI STRUMENTI BIBLIOGRAFICI TRADIZIONALI E LE RISORSE INFORMATICHE DI ANALISI E DI ARCHIVIAZIONE;
-COMPRENDERE E INTERPRETARE TESTI COMPLESSI, DI TIPO LETTERARIO;
-PROCEDERE ALL’AGGIORNAMENTO CONTINUO DELLE PROPRIE CONOSCENZE, UTILIZZANDO LA LETTERATURA SCIENTIFICA DI RIFERIMENTO.
Prerequisiti
CONSOLIDATA CONOSCENZA DELL’ITALIANO E BUONA CONOSCENZA DELLO SPAGNOLO. CONOSCENZE DI BASE DEI PRINCIPALI AVVENIMENTI DELLA STORIA SPAGNOLA ED EUROPEA DEI SECOLI XVI E XVII, NONCHÉ DELLA CULTURA E DELLA LETTERATURA ITALIANA DEL RINASCIMENTO E DEL BAROCCO. ELEMENTI DI METRICA E DI RETORICA.
È NECESSARIO AVER SUPERATO GLI ESAMI DI LETTERATURA SPAGNOLA I E LINGUA SPAGNOLA I.
Contenuti
IL CORSO PRENDE IN ESAME LE DINAMICHE STORICO-SOCIALI DELLA SPAGNA DALLA FINE DELL’EPOCA DI FILIPPO II AL 1680, SECONDO LA SEGUENTE STRUTTURA DI MASSIMA:
1) LA CRISI DI UN IMPERO
2) LA SOCIETÀ SPAGNOLA DEL ‘600
3) FORME DELLA NARRATIVA SPAGNOLA DEL SIGLO DE ORO
4) IL ROMANZO PICARESCO
5) IL BUSCÓN DI FRANCISCO DE QUEVEDO
6) L’OPERA LETTERARIA DI MIGUEL DE CERVANTES. DON QUIJOTE DE LA MANCHA
7) TEATRO E TEATRALITÀ DELLA CULTURA BAROCCA
8) LA COMEDIA NUEVA E LOPE DE VEGA: ARTE NUEVO DE HACER COMEDIAS, EL CABALLERO DE OLMEDO
9) TIRSO DE MOLINA: EL BURLADOR DE SEVILLA Y CONVIDADO DE PIEDRA
10) EVOLUZIONE DEL TEATRO BAROCCO: PEDRO CALDERÓN DE LA BARCA, LA VIDA ES SUEÑO. L’AUTO SACRAMENTAL
11) LA POESIA SPAGNOLA DOPO IL 1580
12) CONCETTISMO E CULTERANESIMO.
Metodi Didattici
IL CORSO SI ARTICOLA IN 54 ORE DI LEZIONE FRONTALE. LA FREQUENZA È FORTEMENTE CONSIGLIATA.
Verifica dell'apprendimento
L'ESAME PREVEDE UN COLLOQUIO ORALE IN LINGUA SPAGNOLA NEL CORSO DEL QUALE IL CANDIDATO DOVRÀ DIMOSTRARE DI AVERE COMPRESO CON CHIAREZZA LE PRINCIPALI DINAMICHE STORICO-SOCIALI, CULTURALI E LETTERARIE DELLA SPAGNA FRA IL XVI E IL XVII SECOLO E DI SAPERLE INSERIRE IN UN CONTESTO EUROPEO. IN PARTICOLARE SI VALUTERANNO LA CAPACITÀ DI ARTICOLARE UN DISCORSO COMPLESSO SUI TESTI E SULLE TEMATICHE AFFRONTATE DURANTE IL CORSO; DI ESPRIMERSI CON CHIAREZZA E PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO E DI SAPER LEGGERE E TRADURRE I TESTI IN LINGUA SPAGNOLA OGGETTO DI STUDIO; DI INSERIRE AUTORI E TESTI NEL LORO CONTESTO STORICO-CULTURALE; DI SELEZIONARE CRITICAMENTE LE INFORMAZIONI, MEMORIZZANDO CON PRECISIONE QUELLE PIÙ SIGNIFICATIVE
Testi
MIGUEL DE CERVANTES, DON CHISCIOTTE DELLA MANCIA, MILANO, BOMPIANI, 2012 (EDIZIONE CON TESTO A FRONTE).
FANNO PARTE DEL PROGRAMMA I SEGUENTI CAPITOLI:
PRIMERA PARTE: PRÓLOGO; CAPP: DAL I AL IX; XV, XVI, XVII, XIX, XXII, XXV, XXX, XXXI, XXXVI, XXXVII, XLIII, XLIV, XLIX, LII
SEGUNDA PARTE: PRÓLOGO; CAPP: DAL I AL IV; IX, X, XI, XVI, XVII, XX, XXII, XXIII, XXVI, XXX, XXXI, XXXII, XXXIV, XXXV, XXXVI, XXXVII; DAL XXXVIII AL XLI; XLV, XLVI, XLVII, L, LI, LIII, LIV, LIX, LX, LXII, LXIII, LXIV, LXIX, LXX, LXXI, LXXII, LXXIV.
LOPE DE VEGA, IL CAVALIERE DI OLMEDO, MILANO, GARZANTI, 2004 (EDIZIONE CON TESTO A FRONTE).
TIRSO DE MOLINA, L’INGANNATORE DI SIVIGLIA, MILANO, GARZANTI, 2004 (EDIZIONE CON TESTO A FRONTE).
CALDERÓN DE LA BARCA, LA VITA È UN SOGNO, VENEZIA, MARSILIO, 2009 (EDIZIONE CON TESTO A FRONTE).
- DISPENSA DI TESTI DISPONIBILE SULLA PAGINA WEB DELLA DOCENTE HTTPS://DOCENTI.UNISA.IT/022789/RISORSE

OLTRE AI TESTI IN PROGRAMMA, GLI STUDENTI DOVRANNO LEGGERE CON ATTENZIONE E SAPERNE RIFERIRE LE INTRODUZIONI E LE NOTE A CIASCUNO DI ESSI.

MANUALE DI RIFERIMENTO:
-CARLOS ALVAR, JOSÉ-CARLOS MAINER, ROSA NAVARRO, BREVE HISTORIA DE LA LITERATURA ESPAÑOLA, MADRID, ALIANZA, 2014, PP. 296-422.
Altre Informazioni
LE LEZIONI SARANNO TENUTE PREVALENTEMENTE IN SPAGNOLO. LA FREQUENZA È FORTEMENTE RACCOMANDATA.

GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI INTEGRERANNO IL PROGRAMMA CON I SEGUENTI TESTI:
- IGNACIO ARELLANO, HISTORIA DEL TEATRO ESPAÑOL DEL SIGLO XVII, MADRID, CÁTEDRA, 2012 (CAP. 1, 2, 6).
- ANTHONY CLOSE, GUÍA ESENCIAL DEL QUIJOTE, MADRID, VISOR, 2019 (CAP. 4, 5 E 7).
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3
  • Didattica