LETTERATURA FRANCESE II

Internazionalizzazione della Didattica LETTERATURA FRANCESE II

4312200029
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA
LINGUE E CULTURE STRANIERE
2021/2022

ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2016
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
954LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO SI PROPONE DI FAR ACQUISIRE AGLI STUDENTI LA CONOSCENZA DELL’EVOLUZIONE DEL GENERE TEATRALE FRANCESE DAL XV AL XX SECOLO ATTRAVERSO L’ANALISI DI OPERE – ANTOLOGIZZATE O IN LETTURA INTEGRALE – PARTICOLARMENTE SIGNIFICATIVE E DI PORRE LE BASI PER L’ANALISI DEL TESTO TEATRALE IN CONTESTO CULTURALE FRANCESE

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE (DESCRITTORE 1 DUBLINO)
LO STUDENTE:
-CONOSCERÀ L’EVOLUZIONE DEI GENERI TEATRALI FRANCESI
-CONOSCERÀ LO SVILUPPO DELLE PRATICHE SCENICHE IN FRANCIA
-CONOSCERÀ I PRINCIPALI MOVIMENTI ESTETICO-LETTERARI DELLA MODERNITÀ FRANCESE
-COMPRENDERÀ I TRATTI ESSENZIALI DI UN’OPERA TEATRALE E LA SUA STRUTTURA DRAMMATURGICA
-COMPRENDERÀ NELLE DIVERSE EPOCHE COME MUTA IL RAPPORTO TRA TESTO E SPETTACOLO

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE (DESCRITTORE 2 DUBLINO) - LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI
- APPLICARE LE LETTURE CRITICHE ALL’ANALISI DELLE OPERE IN PROGRAMMA
-UTILIZZARE LE CONOSCENZE ACQUISITE NELL’AMBITO DELLE LETTERATURE PER GESTIRE LE PROBLEMATICHE RELATIVE ALLO SCAMBIO LINGUISTICO, ALLA RICEZIONE, DIFFUSIONE E PROMOZIONE DI PRODOTTI STORICO-LETTERARI IN LINGUA STRANIERE

AUTONOMIA DI GIUDIZIO (DESCRITTORE 3 DUBLINO)
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI
-PORSI IN MODO CRITICO RISPETTO ALLA LETTERATURA PRIMARIA E SECONDARIA
-RICONOSCERE UN DETERMINATO PRODOTTO CULTURALE E INSERIRLO NEL CORRETTO CONTESTO STORICO-LETTERARIO

ABILITÀ COMUNICATIVE (DESCRITTORE 4 DUBLINO)
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI
-DESCRIVERE, IN FORMA ORALE O SCRITTA, IN MODO CHIARO E SINTETICO CON PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO LE PROPRIE CONSIDERAZIONI RIGUARDO LE NOZIONI ESTETICHE AFFRONTATE DURANTE IL CORSO, PROPONENDO ESEMPI DALLA LETTERATURA TEATRALE CHE NE AVVALORINO LA FONDATEZZA E NE SPIEGHINO IL COMPLESSO UTILIZZO

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO (DESCRITTORE 5 DUBLINO)
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-UTILIZZARE GLI STRUMENTI BIBLIOGRAFICI TRADIZIONALI E LE RISORSE INFORMATICHE DI ANALISI E DI ARCHIVIAZIONE
-PROCEDERE ALL’AGGIORNAMENTO CONTINUO DELLE PROPRIE CONOSCENZE, UTILIZZANDO LA LETTERATURA TECNICA E SCIENTIFICA E GLI STRUMENTI INFORMATICI ADEGUATI
Prerequisiti
Lo studente deve aver superato l’esame di Letteratura francese I e Lingua francese I.
Contenuti
1) LE ORIGINI DEI GENERI DRAMMATICI MODERNI: GENERI SACRI E PROFANI NEL TEATRO MEDIEVALE
2) IL TEATRO TRA UMANESIMO E RENAISSANCE: LA SCOPERTA DEI CLASSICI ANTICHI
3) LA RIFLESSIONE INTORNO AL CLASSICISMO FRANCESE 3.1) CORNEILLE
3.2) RACINE
3.3) MOLIÈRE
4) PERSISTENZA E TRASFORMAZIONE DEI GENERI NEL TEATRO DEL SETTECENTO
4.1) DIDEROT
5) IL TEATRO ROMANTICO E LA STORIA: NUOVI E VECCHI GENERI TEATRALI
5.1) VIGNY E OTELLO
6) CENNI SUL TEATRO DEL NOVECENTO
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI EROGATE IN FRANCESE E IN ITALIANO. DURANTE IL CORSO SARANNO LETTI E ANALIZZATI INSIEME AGLI STUDENTI ALCUNI BRANI SCELTI ANTOLOGICAMENTE, NONCHÉ ALCUNI ATTI SIGNIFICATIVI TRATTI DALLE OPERE PROPOSTE. DURANTE IL CORSO SI COMMENTERÀ LA LETTERATURA CRITICA IN PROGRAMMA. SI CONSIGLIA LA FREQUENZA.
Verifica dell'apprendimento
LA VERIFICA AVVIENE TRAMITE UN COLLOQUIO ORALE.
LO STUDENTE VIENE INVITATO AD ESPORRE IN PARTE LINGUA ITALIANA IN PARTE IN FRANCESE, L’ APPORTO ALL’EVOLUZIONE DEL GENERE TEATRALE DI UN AUTORE E DI UN’OPERA IN PROGRAMMA, E A CONFRONTARLO CON QUANTO PROPONE LA TRADIZIONE LETTERARIA PRECEDENTE E SUCCESSIVA. POSTO DI FRONTE A UN PASSO SIGNIFICATIVO TRATTO DA UNA DELLE OPERE IN PROGRAMMA, ALLO STUDENTE SI CHIEDE DI EVIDENZIARNE LE EMERGENZE CULTURALI ED IDEOLOGICHE CHE NE FANNO UN PRODOTTO DELLA SUA EPOCA, MA ANCHE DI COGLIERNE LE ESPRESSIONI CHE DETERMINANO L’ORIGINALITÀ DI OGNI SINGOLO AUTORE. LO STUDENTE DEVE MOSTRARE DI SAPER RICONOSCERE GLI ARTIFICI STILISTICI E RETORICI PRESENTI NEI PASSI ANTOLOGICI CHE GLI VERRANNO PRESENTATI - TRATTI DALLE OPERE IN PROGRAMMA – E DI SAPER COMMENTARE CRITICAMENTE LA LORO FUNZIONE NEL QUADRO DELLA STRUTTURA DRAMMATICA.

SI TERRÀ CONTO:
- DELLA QUALITÀ DELL’ESPOSIZIONE, IN TERMINI DI UTILIZZO DI LINGUAGGIO SCIENTIFICO APPROPRIATO
- DELLA COMPLETEZZA E RICCHEZZA DELLE CONOSCENZE DIMOSTRATA
- DELLA CAPACITÀ DI CORRELAZIONE TRASVERSALE TRA I DIVERSI ARGOMENTI DEL CORSO E, OVE POSSIBILE, CON
ALTRE DISCIPLINE
- DELL’AUTONOMIA DI GIUDIZIO

LO STUDENTE RAGGIUNGE IL LIVELLO DI ECCELLENZA SE SI RIVELA IN GRADO DI AFFRONTARE QUESTIONI INCONSUETE (O NON
ESPRESSAMENTE TRATTATE A LEZIONE) E DI ESPORRE LE PROPRIE CONSIDERAZIONI SUFFRAGANDOLE CON ESEMPI LETTERARI TRATTI DALLE OPERE ANCHE NON ESPRESSAMENTE IN PROGRAMMA.

È PREVISTA UN’ESERCITAZIONE SCRITTA FACOLTATIVA RIVOLTA AGLI STUDENTI FREQUENTANTI CHE ESONERA DA PARTE DELL'ESAME ORALE. ALL’ESITO DELL’ESERCITAZIONE VIENE ATTRIBUITO UN GIUDIZIO CHE VIENE CONVERTITO IN TRENTESIMI A SEGUITO DELLA PROVA ORALE.
Testi
PARTE GENERALE E LETTURE CRITICHE:

O. G. BROCKETT, STORIA DEL TEATRO, A CURA DI C. VICENTINI, VENEZIA, MARSILIO, 2010, PP. 239-247; 543-551; 577-585
F. CORRADI, INTRODUZIONE AL SEICENTO FRANCESE E AL CLASSICISMO, ROMA, EDIZIONI NUOVA CULTURA, 2006 PP. 4-7 ; 25-59
P. FRANTZ, S. MARCHAND, (A CURA DI), LE THÉÂTRE FRANÇAIS DU XVIIIE SIÈCLE, PARIS, ÉDITIONS L’AVANT-SCÈNE THÉÂTRE, 2009, PP. 14-48
H. LAPLACE-CLAVERIE, S. LEDDA, F. NAUGRETTE (A CURA DI), LE THÉÂTRE FRANÇAIS DU XIXE SIÈCLE, ÉDITIONS L’AVANT-SCÈNE THÉÂTRE, 2008, PP. 125-160
R. ABIRACHED (A CURA DI), LE THÉÂTRE FRANÇAIS DU XXE SIÈCLE, ÉDITIONS L’AVANT-SCÈNE THÉÂTRE, 2011, PP. 196-202
M. CAMBIEN MICHEL, "SOUS LE MASQUE DE SHAKESPEARE : VIGNY 'TRADUCTEUR'", IN ROMANTISME, 1993, N°79. MASQUES. PP. 3-13, HTTPS://WWW.PERSEE.FR/DOC/ROMAN_0048-8593_1993_NUM_23_79_6184.


OPERE:

J. RACINE, ANDROMAQUE, IN ID., THÉÂTRE ET POÉSIE, ED. G. FORESTIER, PARIS, GALLIMARD, BIBLIOTHÈQUE DE LA PLÉIADE, 1999.

P. CORNEILLE, LE CID, ED. C. BIET, PARIS, LE LIVRE DE POCHE, 1986 (E SUCCESSIVE)
MARIVAUX, L'ÎLE DES ESCLAVES, PARIS, GALLIMARD, FOLIOPLUS, 2004.


VIGNY, LE MORE DE VENISE, IN ID., THÉÂTRE COMPLET, ED. S. LEDDA ET L. SABOURINN, PARIS, CLASSIQUES GARNIER, 2018, PP. 105-332.

LETTURE AGGIUNTIVE PER STUDENTI NON FREQUENTANTI (UN TESTO A SCELTA TRA I SEGUENTI) :

F. FIORENTINO, IL TEATRO FRANCESE DEL SEICENTO, ROMA-BARI, LATERZA, 2008
P. FRANTZ, L’ESTHÉTIQUE DU TABLEAU DANS LE THÉÂTRE DU XVIIIE SIÈCLE, PARIS, PUF, 1998
F. NAUGRETTE, LE THÉÂTRE ROMANTIQUE. HISTOIRE, ÉCRITURE, MISE EN SCÈNE, PARIS, SEUIL, 2001.

Altre Informazioni
LE INTRODUZIONI E I COMMENTI ALLE OPERE SONO PARTE INTEGRANTE DEL PROGRAMMA E SARANNO OGGETTO DI ESAME.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3
  • Didattica