GEOFISICA PER L’AMBIENTE

Internazionalizzazione della Didattica GEOFISICA PER L’AMBIENTE

0522600061
DIPARTIMENTO DI FISICA "E.R. CAIANIELLO"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FISICA
2021/2022

ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2021
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
432LEZIONE
224ESERCITAZIONE
Obiettivi
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE.
CONOSCERE I FONDAMENTI DELLE PRINCIPALI METODOLOGIE DI INDAGINE DEL SOTTOSUOLO CON STRUMENTI GEOFISICI.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE.
ACQUISIRE ADEGUATE COMPETENZE DI TECNICHE STRUMENTALI, DI ANALISI ED INTERPRETAZIONE DELLE MISURE SPERIMENTALI; SVILUPPARE CAPACITÀ CRITICHE PER VALUTARE L’APPLICABILITÀ E LA FUNZIONALITÀ DEI METODI ACQUISITI NELL’ANALISI E RISOLUZIONE DI VARIE TEMATICHE IN AMBITO AMBIENTALE.
Prerequisiti
SONO NECESSARIE BUONE CONOSCENZE DI ANALISI MATEMATICA E FISICA CLASSICA (IN PARTICOLARE: CAMPI POTENZIALI, ELETTROMAGNETISMO, ELASTICITÀ) CHE LO STUDENTE HA ACQUISITO NEL PERCORSO DI LAUREA DI I LIVELLO

Contenuti
L'INSEGNAMENTO FORNISCE LE BASI TEORICHE E PRATICHE DEI PRINCIPALI METODI GEOFISICI, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE APPLICAZIONI NEL CAMPO DELLE SCIENZE AMBIENTALI.
IL CORSO INCLUDE 32 ORE (4CFU) DI DIDATTICA NELLA FORMA DI LEZIONI, 24 ORE (2CFU) DI ESERCITAZIONI GUIDATE IN CAMPO DURANTE LE QUALI GLI STUDENTI REALIZZANO MISURE DI SONDAGGI GEOFISICI E ORE DI ESERCITAZIONE IN AULA IN CUI GLI STUDENTI ELABORANO ED INTERPRETANO LE MISURE REALIZZATE.
GLI ARGOMENTI AFFRONTATI NELLE LEZIONI IN AULA SONO:
1. METODI DI INDAGINE GEOFISICA: PROPRIETÀ FISICHE DELLE ROCCE, SISTEMI E METODI DI ACQUISIZIONE DATI,ANALISI DI SEGNALI GEOFISICI, METODI DI INVERSIONE DEI DATI (1CFU, 8 ORE).
2. METODI ELETTROMAGNETICI: RESISTIVITÀ ELETTRICA DELLE ROCCE, METODO GEOELETTRICO (1CFU, 8 ORE).
3. METODI SISMICI: PARAMETRI ELASTICI, SISMICA A RIFRAZIONE E RIFLESSIONE, TOMOGRAFIA SISMICA (1CFU, 8 ORE).
4. METODI GEOFISICI PER LA MICROZONAZIONE SISMICA, PER IL MONITORAGGIO DI AREE INSTABILI E PER LA INDIVIDUAZIONE DI FLUIDI INQUINANTI NEI TERRENI (1/2 CFU, 4 ORE).
5. CENNI DI METODO GRAVIMETRICO E MAGNETICO (1/2 CFU, 4 ORE).

GLI ARGOMENTI AFFRONTATI NELLE ESERCITAZIONI IN CAMPO E/O AULA SONO (2 CFU, 24 ORE):
1. REALIZZAZIONE SONDAGGI ELETTRICI (ERT);
2. REALIZZAZIONE SONDAGGI SISMICI;
3. ANALISI ED INTERPRETAZIONE DATI CON TECNICHE DI INVERSIONE
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI DELLA DURATA DI 32 ORE COMPLESSIVE (4 CFU), CHE SI SVOLGONO IN AULA CON L’AUSILIO DI DIAPOSITIVE; SONO PREVISTE ANCHE ESERCITAZIONI PRATICHE IN AULA E IN CAMPO PER COMPLESSIVE 24 ORE (2 CFU), PER LA REALIZZAZIONE DI MISURE GEOFISICHE E LA LORO ANALISI ED INTERPRETAZIONE.
Verifica dell'apprendimento
IL LIVELLO DI RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. LA VERIFICA PREVEDE UNA PROVA ORALE CHE È COMPRENSIVA DELL'ESPOSIZIONE DI UN ELABORATO TECNICO, PRODOTTO DALLO STUDENTE IN MODO AUTONOMO, SULLE ATTIVITA’ DI ESERCITAZIONE DI CAMPO E IN AULA SVOLTE DURANTE IL CORSO.
LA PROVA ORALE CONSISTE IN UNA DISCUSSIONE, DELLA DURATA DI CIRCA 30 MINUTI IN CUI LO STUDENTE ESPONE IL LAVORO SVOLTO IN LABORATORIO E RISPONDE A DOMANDE RELATIVE AI CONTENUTI DELLE LEZIONI FRONTALI. LA PROVA E' FINALIZZATA AD ACCERTARE IL LIVELLO DI CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE RAGGIUNTO DALLO STUDENTE SUI CONTENUTI TEORICI E METODOLOGICI INDICATI NEL PROGRAMMA (METODOLOGIE DI GEOFISICA APPLICATA) ED IL SENSO CRITICO ACQUISITO PER VALUTARE L’APPLICABILITA’ DELLE METODOLOGIE GEOFISICHE IN DIVERSI PROBLEMI IN AMBITO AMBIENTALE. LA PROVA ORALE CONSENTIRÀ INOLTRE DI VERIFICARE LA CAPACITÀ DI COMUNICAZIONE DELL'ALLIEVO CON PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO ED ORGANIZZAZIONE AUTONOMA DELL'ESPOSIZIONE.
IL VOTO FINALE SARÀ STABILITO IN BASE ALLA VALUTAZIONE DELLA RELAZIONE PRESENTATA ED ALLA VALUTAZIONE DELLA QUALITA' E COMPLETEZZA DELL'ESPOSIZIONE ORALE. LA PROVA SI INTENDE SUPERATA CON IL VOTO MINIMO DI 18/30.
IL LIVELLO DI VALUTAZIONE MINIMO (18) E' ATTRIBUITO QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA LIMITATA CONOSCENZA DEI PRINCIPALI METODI GEOFISICI E EVIDENZIA INCERTEZZE NELLA CAPACITA' DI SELEZIONARE LA METODOLOGIA PIU' IDONEA RISPETTO AL PROBLEMA DA AFFRONTARE.
IL LIVELLO MASSIMO (30) E' ATTRIBUITO QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA UNA CONOSCENZA COMPLETA ED APPROFONDITA DEI VARI METODI GEOFISICI ED E' IN GRADO DI GESTIRE L'INTEGRAZIONE DI DIVERSI METODI GEOFISICI PER LO STUDIO DI PROBLEMATICHE AMBIENTALI.
LA LODE VIENE ATTRIBUITA QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA PIENA PADRONANZA DEI CONTENUTI TEORICI ED APPLICATIVI ED E' IN GRADO DI ARGOMENTARE CON NOTEVOLE PROPRIETA' DI LINGUAGGIO E CAPACITA' DI ELABORAZIONE AUTONOMA.
Testi
TELFORD, GELDART, SHERIFF, APPLIED GEOPHYSICS, CAMBRIDGE UNIV. PRESS, 2002
ALTRO MATERIALE DIDATTICO SARÀ RESO DISPONIBILE SUL SITO DEL CORSO

TESTI DI CONSULTAZIONE E APPROFONDIMENTO.
PARASNIS, PRINCIPLES OF APPLIED GEOPHYSICS, CHAPMAN & HALL
SHARMA, ENVIRONMENTAL AND ENGINEERING GEOPHYSICS, CAMBRIDGE UNIV. PRESS
REYNOLDS, AN INTRODUCTION TO APPLIED AND ENVIRONMENTAL GEOPHYSICS, JOHN WILEY
SHERIFF, GELDART, EXPLORATION SEISMOLOGY, CAMBRIDGE UNIV. PRESS
Altre Informazioni
SI RACCOMANDA UNA REGOLARE PRESENZA ALLE LEZIONI FRONTALI ED IN PARTICOLARE ALLE ESERCITAZIONI E/O LABORATORI

  BETA VERSION Fonte dati ESSE3
  • Didattica