Proyectos Financiados

Investigación Proyectos Financiados

INTERNAZIONALIZZAZIONE DELL¿ECONOMIA ITALIANA E RUOLO DEGLI ISTITUTI DI CREDITO NELLA RIORGANIZZAZIONE DELLA CATENA DEL VALORE DELLE PMI

Il tema, nella sua complessità, non ha ancora sufficientemente attratto l’attenzione degli studi geografici italiani, né di ambiti disciplinari affini, che pure hanno contribuito, con una vasta produzione scientifica, a valutare aspetti e problemi dei sistemi locali di sviluppo e dei distretti industriali, in cui poco si evidenzia il ruolo degli Istituti di credito. Tuttavia, gli effetti geo-economici delle rivoluzioni e delle riforme del sistema bancario italiano hanno avuto un impatto territorializzante a scala locale ed ulteriori accelerazioni ha innescato la globalizzazione nella riorganizzazione della catena del valore delle PMI. Tra le altre, si annoverano il distacco e la nascita delle fondazioni delle casse di risparmio, i processi di fusioni e di acquisizioni, l’attuazione delle disposizioni degli Accordi di Basilea, l’entrata in vigore delle normative sulla privacy, la dematerializzazione e la digitalizzazione dei servizi, la realizzazione e il declino dei consorzi di garanzia collettiva dei fidi (confidi), l’avvio di pratiche di diversificazione dei prodotti bancari per la diffusione di servizi integrati consulenziali per le imprese, l’utilizzo dell’Istituto di Credito come soggetto attuatore di politiche pubbliche incentivanti o di service per la Pubblica Amministrazione, Enti e Istituzioni locali, quasi-fallimenti e salvataggi degli Istituti di Credito, implementazioni di reti di banche etiche, l’espansione del modello del micro-credito.La ricerca intende analizzare e le diverse declinazioni del tema proposto, focalizzandosi in particolare, sugli impatti territoriali delle rivoluzioni e delle riforme nelle regolamentazioni internazionali del sistema finanziario e sui modelli strategici, localizzativi, organizzativi e pattern territoriali delle reti di PMI e degli Istituti di credito nei processi di internazionalizzazione. Saranno, inoltre, considerate le geografie dei network di relazioni, delle partnership per lo sviluppo delle competenze e degli altri fattori strategici territoriali trainanti nel processo di internazionalizzazione ed esaminati case studies di relazioni PMI-Istituto di credito, a scala locale e di filiera, nonché le strategie finanziarie delle PMI e le politiche di sostegno. Inoltre si prenderanno in esame le funzioni dell’ABI, dell’Istituto di credito, delle Istituzioni (come Ministeri, SIMEST, SACE, Agenzia ICE, Banca d’Italia, Organizzazioni Multilaterali) e degli Enti locali nel consolidamento del mercato nazionale e nell’espansione nei mercati esteri delle PMI, l’evoluzione delle competenze professionali, gestionali e organizzative per l’internazionalizzazione delle PMI (come Experiental Knowledge) e le politiche pubbliche per il rafforzamento strategico e la creazione di reti di PMI nei processi di espansione nei mercati esteri. Particolare attenzione sarà, infine, rivolta alle dinamiche geo-economiche e tecnologiche dell’internazionalizzazione dei servizi bancari a sostegno delle PMI nei mercati esteri, allo sviluppo dei servizi e dei prodotti degli Istituti di credito per i processi di Brand Building delle PMI, al supporto del Business Intelligence e all’analisi del rischio dei mercati globali.

EstructuraDipartimento di Ingegneria dell'Informazione ed Elettrica e Matematica applicata/DIEM
Tipo de FinanciaciónFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importe financiado2.745,75 euro
Periodo20 Noviembre 2017 - 20 Noviembre 2020
Grupo de InvestigaciónCITARELLA Francesco (Coordinador del Proyecto)
AGOSTINO Rosa Maria (Investigador)
CARLUCCI Fabio (Investigador)
MAGLIO Monica (Investigador)
RITROVATO Pierluigi (Investigador)
VITOLO Rodolfo (Investigador)