Report servizi di trasporto da/verso i Campus UNISA

Ultimo aggiornamento: 28 ottobre 2021

Ultimo aggiornamento: 28 ottobre 2021

Di seguito sono riportati gli aggiornamenti circa l'attività di monitoraggio sui servizi di trasporto per i campus UNISA, in base alle esigenze raccolte attraverso il questionario reso disponibile dell'Ateneo e in relazione ai feedback ricevuti dalle aziende.


Report del 28 ottobre 2021

Il numero di segnalazioni si è significativamente ridotto. Tuttavia, anche al fine di un efficace e dinamico monitoraggio, si invitano gli utenti a compilare nuovamente il questionario evidenziando la non-risoluzione dei problemi già segnalati e/o la necessità di servizi integrativi da richiedere alla Regione Campania.

In attesa di conoscere l'eventuale stato di adeguamento dei servizi da parte delle aziende, attualmente restano le seguenti criticità:

  • Direttrice Salerno-UNISA: è stato richiesto il rispetto e/o il potenziamento dei servizi della mattina
  • Linea 57: è stato richiesto il ripristino di tutti i servizi pre-covid, con particolare attenzione alle fasce pomeridiane
  • Navetta 47: da lunedì 8 novembre sarà ripristinato il servizio


Report del 14 ottobre 2021

L'azienda UNIVERSAL avvisa che:

- sono previste tre corse aggiuntive dal 15/09 al 31/12 rispetto al programma di esercizio dei servizi minimi approvato e pubblicato sul sito www.autoserviziuniversal.it, per garantire il trasporto a tutti gli studenti sia per le corse di andata che per quelle di ritorno nel rispetto di tutti i protocolli Covid previsti dal Ministero dei Trasporti e dalla Regione Campania. Ad oggi non si sono verificati, dall'inizio dei corsi, problemi di assembramento o di trasportabilità;

- sono anticipate tutte le partenze di prima fascia per garantire l'arrivo al campus di Fisciano e Lancusi entro le ore 8.30, da controlli effettuati in loco. Ad oggi non risultano ritardi;

- tutte le corse indicate sul sito aziendale sono operative e rinforzate; in particolare la corsa di ritorno delle ore 18.30 con partenza da Lancusi università ed alle ore 18.40 con partenza da Fisciano università;

- attualmente, dopo le corse di andata con partenza da Gragnano alle ore 9.00 ed arrivo ai campus alle ore 10.30 effettuando percorso completo, fino alle ore 15.00, non esistono altre corse di andata autorizzate. Finora tutte le richieste formulate agli enti preposti al riconoscimento delle autorizzazioni per ulteriori corse, hanno avuto risposta negativa.


Report del 12 ottobre 2021

L'azienda LaManna srl comunica che:

- in relazione alle richieste (frequenza dei collegamenti ridotti rispetto al solito) è quantomeno necessario far presente che dal 4 ottobre u.s. i collegamenti per (e da) Fisciano autorizzati alla Scrivente sono esercitati a pieno regime. Ciò lo si evince anche dagli annunci (tuttora vigenti) sul sito internet aziendale, pubblicati con congruo anticipo rispetto alla data di riattivazione dei predetti servizi.;

- per quanto concerne l'unica segnalazione relativa al "mancato rispetto della normativa anti-covid", non risulta che nel corso dello svolgimento dei servizi da noi gestiti, fino ad oggi vi siano state delle criticità in tal senso, avendo rispettato sempre il limite di capienza dell'80% di riempimento dei posti rispetto al numero massimo previsto dalle carte di circolazione degli autobus utilizzati, che sono altresì dotati dei dispositivi di igenizzazione, così come previsto dalle norme di contenimento epidemiologiche.

L'azienda AIR mobilità comunica che:

- sono ttivate 5 corse dai Paese Vesuviani - tratta Pomigliano-UNISA


Report dell'11 ottobre 2021

Emerge chiaramente che le principali criticità si verificano sulle seguenti direttrici:

  • Comuni Vesuviani-UNISA
  • Caserta-UNISA
  • Salerno-UNISA
  • Agro-Nocerino
  • Eboli-Battipaglia-Pontecagnano-Giffoni-UNISA
  • Mercato San Severino-UNISA

La problematica più evidente è una riduzione delle corse e degli orari rispetto ai servizi eserciti. In particolare si evidenziano le seguenti difficoltà:

  • Arrivo entro le 8:30
  • Arrivo per i corsi pomeridiani
  • Partenze dopo le 18:30
  • Capienza insufficiente dei mezzi
  • Corse assenti nelle ore non di punta

Nel premettere che il comparto del Trasporto Pubblico Locale sta osservando un periodo di grande difficoltà con problemi economici e di disponibilità di mezzi e personale, si è già chiarito da fine Agosto che l’Università di Salerno non può prescindere da tutti i servizi previsti e non può subire alcun tipo di penalizzazione in una fase in cui le attività didattiche e di ricerca stanno tornando progressivamente all’auspicata normalità. L’Ateneo ha già contattato le principali aziende e lunedì 11 ottobre trasferirà alle singole aziende e alla Regione, come ente concessionario, le problematiche raccolte nell’indagine e sottopporrà la richiesta di ripristino dei servizi previsti da contratto regionale in essere prima dell'emergenza COVID. Dai primi riscontri avuti preme evidenziare che le aziende hanno mostrato consapevolezza dei problemi e hanno garantito ogni sforzo per riportare i servizi ai regimi pre-covid.

Inoltre si è recepito che:

- l’acquisizione da parte di AIR di tutti i servizi dai Paesi Vesuviani e Caserta (ex SCAI) è avvenuta il 20 settembre e, pertanto, esiste una tempo tecnico necessario per la riorganizzazione dei servizi (verosimilmente è ragionevole attendere un miglioramento dal 18 ottobre=.

- la navetta di collegamento tra i due campus richiede l’approvazione della convenzione con BUSITALIA che è alla firma.

Pubblicato il 29 Ottobre 2021

  • Home