Home | Mostre, Spettacoli e Festival

Anche l'Università di Salerno protagonista del Festival della Scienza

Dal 23 al 28 novembre 2021 torna FUTURO REMOTO, il Festival della Scienza promosso dalle sette Università della Regione Campania, dalla Fondazione Idis – Città della Scienza, dal M.I.U.R. – Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Direzione Generale, in partenariato con le principali istituzioni regionali e cittadine, i centri di ricerca nazionali con le loro diramazioni territoriali, i musei, le fondazioni culturali, il mondo delle imprese, del lavoro e quello delle scuole. In un mondo sempre più dinamico e in evoluzione, in cui lo slancio verso l’innovazione e il progresso coesistono con evidenti diseguaglianze e fragilità, la società ha bisogno della ricerca scientifica per affrontare la realtà con azioni mirate e consapevoli. Esempio lampante è l’emergenza COVID-19, che tuttora stiamo affrontando, e ci pone davanti a continue sfide e cambiamenti. Futuro Remoto 2021 esplora questo affascinante tema con mostre, laboratori e dimostrazioni, eventi, incontri e spettacoli che potranno svolgersi ed essere fruiti sia in presenza che da remoto.

Lo farà dando voce al mondo della scienza, della ricerca nazionale e internazionale che giocano un ruolo da protagonisti in questa società in continua “transizione”.

Le tematiche che accompagnano la XXXV edizione del Festival saranno:

  • Transizione ecologica
  • Transizione energetica
  • Transizione agroecologica
  • Transizione economica
  • Transizione epidemiologica e sanitaria
  • Transizione digitale
  • Transizione eco-sociale
  • Transizione urbana
  • Identità di genere in transito
  • Transizione dei linguaggi

Tutte le attività, anche quando da remoto, saranno basate sull’interattività e sulla possibilità per i visitatori di osservare, sperimentare, dialogare. Intanto, nei mesi di aprile e maggio è aperta la "Call for proposal", un ciclo di incontri aperti a tutti coloro che, tra università, scuole e centri di ricerca, vogliano presentare una proposta per Futuro Remoto e confrontarsi insieme sui format più efficaci da utilizzare.

Anche l’Università di Salerno sarà protagonista di Futuro Remoto 2021. L’Ateneo, luogo fisico in cui si coltivano i “saperi” in modo integrato e interconnesso, mostrerà il proprio contributo al processo di innovazione scientifica, tecnologica e culturale del Paese, illustrando progetti e attività di ricerca in corso.

In attesa del programma ufficiale, vi invitiamo a visitare la pagina dedicata al lancio della XXXV edizione di Futuro Remoto.

  • Home