Logo UNISA

Nuovo servizio di posta elettronica per gli studenti dell'Ateneo

La casella di posta elettronica degli studenti UNISA (es.: m.rossi27@studenti.unisa.it) passa sulla piattaforma Google. Il nuovo servizio di posta elettronica è immediatamente utilizzabile collegandosi qui. L’indirizzo di posta elettronica universitaria non cambia. Ogni studente avrà la nuova casella Google UNISA, cui accedere con le credenziali di Ateneo.

N.B.: la precedente casella di posta sarà mantenuta funzionante fino ad oggi 4 maggio ore 12.00, per consentire il salvataggio e la migrazione delle email che si intendono conservare. Per accedere alla vecchia casella di posta occorre collegarsi, entro la stessa data, all’indirizzo https://webmail.studenti.unisa.it/. Per conservare le email presenti nella casella di posta in dismissione, ecco il Tutorial con la procedura da seguire. In caso di difficoltà è possibile consultare le FAQ raccolte in questa pagina.

Con Google Suite, oltre all’utilizzo della posta elettronica, saranno gradualmente attivate le ulteriori applicazioni del mondo Google. L’intero processo di incremento delle applicazioni contemplate da “Google Suite For Education” sarà comunicato successivamente attraverso questa pagina, il service desk, le mailing list, e le pagine social istituzionali.


FAQ - Rispondiamo alle vostre domande più frequenti

  • E’ POSSIBILE PROCEDERE ALLA MIGRAZIONE DELLE EMAIL CONTENUTE NELLE DIVERSE CARTELLE (POSTA IN ARRIVO, POSTA INViATA, BOZZE)?

La risposta è sì. La migrazione delle mail può essere fatta per ciascuna tipologia di cartella, ad esempio:

  1. Trascinare da "In arrivo" su Zimbra in "Inbox" di Gmail
  2. Trascinare da "Bozze" su Zimbra in "Bozze" di Gmail
  3. Trascinare da "Inviato" su Zimbra in "Posta inviata" di Gmail

Si noti che le cartelle in GMAIL già esistono e quindi non è necessario creare alcuna cartella.

  • HO PROVATO AD ESEGUIRE LA PROCEDURA DESCRITTA NEL TUTORIAL, MA NON RIESCO AD EFFETTUARE LA MIGRAZIONE DELLE EMAIL SELEZIONATE.

Per maggiore chiarezza, la procedura descritta nel video tutoriali è sinteticamente qui riportata:

    • Autenticarsi su https://webmail.studenti.unisa.it;
    • Andare sul menù "Preferenze" e selezionare la voce "Account"
    • Qualora non si sia già aggiunto il nuovo account esterno, procedere come segue:
  1. premere il bottone "Aggiungi account esterno"
  2. inserire nel campo "indirizzo email" l'indirizzo istituzionale @studenti.unisa.it (es m.rossi27@studenti.unisa.it)
  3. specificare tipo di account come "IMAP"
  4. inserire come "nome utente dell'account" l'indirizzo istituzionale @studenti.unisa.it (es m.rossi27@studenti.unisa.it)
  5. specificare come "server di posta" il valore imap.gmail.com
  6. inserire come "Password" la proprio password dell'account email
  7. spuntare la voce "Usa una connessione criptata (SSL) quando accedi a questo server, la porta del server IMAP verrà impostata a 993. NON MODIFICARE QUESTO PARAMETRO
  8. premere il pulsante SALVA e assicurarsi che tutto abbia funzionato correttamente

N.B.: Qualora si sia già aggiunto l'account ma l'account non dovesse funzionare come previsto, provare a modificare la propria password in esse3 e verificare nuovamente la configurazione come esposta al punto precedente dopo circa 30 minuti.

  • HO ESEGUITO TUTTI I PASSAGGI DESCRITTI NEL TUTORIAL, MA NON VISUALIZZO LA CARTELLA"INBOX" PER LA MIGRAZIONE DELLE MAIL

Per visualizzare la catella "Inbox di GMAIL" assicurarsi di aver aggiunto l'account esterno ed eventualmente cliccare sulla voce "Gmail" per espandere le sotto cartelle.

  • AL PUNTO 2 DEL TUTORIAL BISOGNA ASSOCIARE UN ACCOUNT PERSONALE O SEMPRE L’ACCOUNT (nome)@studenti.unisa.it?

Al punto 2 del video tutorial occorre specificare sempre l'account istituzionale di ateneo, ovvero lo stesso account @studenti.unisa.it con cui ci si è autenticati Assicurarsi di aver selezionato "Preferenze" sulla barra dei menu e poi la voce "Account" sul menu di sinistra, come in figura

  • IL NUOVO SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA RIGUARDA SOLO GLI STUDENTI DELL’ATENEO?

Il servizio in questione, la procedura di migrazione descritta e i relativi tempi riguardano esclusivamente le caselle del dominio @studenti.unisa.it. Per le caselle @unisa.it sarà data comunicazione in futuro.

Pubblicato il 16 Aprile 2018

  • Home