Proyectos Financiados

Investigación Proyectos Financiados

ALIMENTAZIONE SOSTENIBILE: RISORSA DI SVILUPPO LOCALE PER I TERRITORI SMART

I numerosi processi e materiali impiegati, coinvolgono la maggior parte dei settori dell’economia come l’agricoltura, i trasporti, la produzione di energia, il confezionamento, il marketing e la gestione dei rifiuti. E’ importante sviluppare una maggior consapevolezza dei nessi causali esistenti tra lo stile di vita dei cittadini e dei produttori, le loro scelte di consumo e di fornitura alimentare, e l’ambiente (Work Element 1). E’ così riconosciuta l’interdipendenza tra la produzione e il consumo di cibo, le esigenze alimentari e le raccomandazioni nutrizionali, e al tempo stesso si ribadisce il principio per cui la salute degli esseri umani non può essere slegata da quella degli ecosistemi e dalla sicurezza, la quale rientra come una componente della sostenibilità alimentare (Work Element 2). Per fronteggiare questa sfida ogni territorio deve dare il suo contributo, adottando una politica alimentare sostenibile. A fronte di alcuni studi sui paradossi globali, si sono moltiplicate le iniziative da parte di governi e istituzioni per creare modelli di consumo e di produzione sostenibili, capaci di riconciliare il rispetto per il pianeta con il benessere dei suoi abitanti e con lo sviluppo territoriale. Di conseguenza, è stata focalizzata l’attenzione sulla necessità di dotarsi di una politica alimentare sostenibile anche a livello locale, che tenga conto dei conflitti insiti nella diversità delle istanze ambientali, sociali ed economiche (Work Element 3)E’ ormai acclarato che le caratteristiche di uno spazio fisico (dalla sua collocazione geografica, ambiente, storia e cultura) condizionano e determinano le sue possibilità di crescita, ma è ancora da approfondire il “come” tali qualità entrino in gioco nella delicata e complessa questione dello sviluppo territoriale. A ciò si aggiunge che gli stili di consumo e le abitudini della società riusciranno a cambiare profondamente soltanto quando i territori abiliteranno al cambiamento: è proprio il modo in cui questi ultimi si organizzano e accettano di aprirsi all’evoluzione e all’innovazione che stimolerà una mutazione nei comportamenti dei singoli cittadini, sia nel ruolo sociale sia economico (Work Element 4). Dopotutto, è impossibile immaginare territori competitivi del futuro senza delineare le strategie e i canali che utilizzeranno per nutrirsi, considerata la sfida della la sostenibilità alimentare. A tal fine il presente progetto di ricerca applicata si articola in quattro Work Element (WE) e nove Work Package (WP):1 WE: Approfondimento dell’approccio sistemico all’analisi del processo dell’alimentazione1.1.WP: analisi dei cambiamenti nei consumi alimentari, causati dall’evoluzione di alcuni fattori chiave (ad esempio, la maggiore mobilità e gli scambi culturali, incremento della variabilità nelle diete, sviluppo della tecnologia nell’industria alimentare, la multidimensionalità della percezione, l’adozione di specifici regolamenti governativi, il tipo di trasporto, le tradizioni culturali ecc.)1.2.WP: analisi delle alterazioni ambientali, sociali ed economiche, generate dalle scelte di produzione, consumo e smaltimento2 WE: Studio interdisciplinare sul concetto di alimentazione sostenibile proposto dalla FAO (2010) 2.1. WP: definizione delle dimensioni della sostenibilità alimentare e di modelli alimentari2.2. WP: individuazione degli indicatori di sostenibilità.3 WE: Individuazione di un modello di politica alimentare sostenibile per i territori smart3.1. WP: confronto delle best practice internazionali3.2. WP: riconoscimento dei principi base della politica alimentare 3.3. WP: dalla città al territorio smart: un ampliamento di scala4 WE: Verifica dell’applicabilità dei risultati ai territori smart.4.1. WP: individuazione del territorio smart oggetto di ricerca applicata4.2. WP: verifica dell’applicabilità dei risultati a scala locale.

EstructuraDipartimento di Ingegneria dell'Informazione ed Elettrica e Matematica applicata/DIEM
Tipo de FinanciaciónFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importe financiado2.693,52 euro
Periodo28 Julio 2015 - 28 Julio 2017
Grupo de InvestigaciónMAGLIO Monica (Coordinador del Proyecto)
CITARELLA Germana (Investigador)
FAGGINI Marisa (Investigador)