Proyectos Financiados

Investigación Proyectos Financiados

SISTEMI COMPLESSI E SUE APPLICAZIONI IN FISICA

L'attività di ricerca riguarderà:1. l’analisi numerica della polarizzazione degli eventi di natura tettonica attraverso tecniche innovative nonlineari;2. lo studio delle caratteristiche delle fontane; 3. lo studio ed analisi delle autoscillazioni in bacini chiusi con particolare riferimento alle lagune;4. lo studio di radiottività ambientale.Nell'analisi degli eventi sismici ci si concentrerà sulle serie registrate in ambiente tettonico, area dell’Italia centrale, per caratterizzare lo stato di polarizzazione degli eventi attraverso l’analisi delle componenti indipendenti. E’ possibile, infatti, ottenere contemporaneamente le forme d’onda e lo stato di polarizzazione nel tempo delle onde separate P e S. Questa metodologia supera i problemi legati all’uso di filtri e di segmentazione dei segnali. Il vantaggio di avere onde separate è notevole, aprendo nuovi scenari sui problemi di inversione e portando a localizzazioni più precise.Per quanto concerne le misure di carattere biomedico, l’interesse è rivolto agli studi cardiaci, ove l’heart rate variability è monitorata attraverso misure non di contatto, ovvero attraverso la vibrometria laser doppler. Una eventuale variazione rispetto alla distribuzione degli intertempi di base può fornire informazioni su disfunzioni o atipicità di funzionamento.I fenomeni di sincronizzazione saranno poi ricercati sulla scala mareale attraverso l’indagine accurata delle oscillazioni del livello marino nella laguna di Venezia. Il fenomeno dell’acqua alta sarà interpretato come il risultato di una complessa interazione tra parametri atmosferici e maree.Nell'ambito dello studio della radioattività ambientale, si procederà alla misura e successiva analisi delle concentrazioni di Radon negli edifici e nei suoli e nelle acque sotterranee e superficiali. Inoltre, si continuerà l’attività di valutazione dei siti contaminati da idrocarburi e solventi clorutati mediante misurazione di Radon nei suoli e nelle acque. Si procederà alla valutazione dell'impatto radioattivo, sull'ambiente e sui lavoratori esposti, di sostanze NORM e TENORM che si accumulano all'interno della rete di distribuzione e trasporto di prodotti petroliferi e nelle scorie associate ai processi estrattivi e di lavorazione relativi. Inifne, saranno analizzati campioni ematici "in vitro" allo scopo di detrminare gli effetti dovuti all'esposizione degli stessi a radiazione alfa prodotta da Radon-222.

EstructuraDipartimento di Ingegneria dell'Informazione ed Elettrica e Matematica applicata/DIEM
Tipo de FinanciaciónFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importe financiado13.217,45 euro
Periodo20 Noviembre 2017 - 20 Noviembre 2020
Grupo de InvestigaciónFALANGA Mariarosaria (Coordinador del Proyecto)
DE MARTINO Salvatore (Investigador)
GUIDA Michele (Investigador)
MANCINI SIMONA (Investigador)