Proyectos Financiados

Investigación Proyectos Financiados

CONTRASTO ALLA DIFFUSIONE DELLA FALSA INFORMAZIONE SULLE RETI SOCIALI

L'attività di ricerca si svolgerà seguendo le seguenti diverse direzioni.La prima direzione prevede una più attenta analisi e modellazione delle dinamiche di diffusione delle false informazioni. In particolare, si cercherà di adattare i modelli noti in modo da includere aspetti che sono stati evidenziati come rilevanti nella diffusione di notizie false: per esempio, le scarse risorse temporali e computazionali a disposizione degli agenti che non permettono loro di attestare facilmente la verità di una informazione; l'effetto che le notizie ricevute hanno sulla formazione delle opinioni e sulla polarizzazione di tali opinioni, e come queste a loro volta influenzino la struttura della rete e la diffusione delle notizie, sia quelle vere che quelle false.La seconda direzione, invece, prevede uno studio delle tecniche per contrastare e limitare la diffusione di notizie false.In particolare, ci si propone di analizzare differenti approcci per raggiungere questo scopo.Uno di questi approcci è basato sull'utilizzo della Teoria Algoritmica dei Giochi, che permette di modellare i comportamenti dei componenti della rete in modo più dinamico e realistico.Per esempio, la Teoria dei Giochi permette di descrivere in che modo un attaccante, interessato a diffondere false informazioni al maggior numero possibile di membri della rete sociale, “risponde” in maniera dinamica alle scelte fatte dal difensore (che invece vuole minimizzare tale diffusione) e viceversa.Un altro aspetto che la Teoria Algoritmica dei Giochi permette di modellare è la presenza nella rete di componenti egoiste e razionali, che agiscono autonomamente e possono rifiutarsi di implementare le strategie indicate o suggerite.Per convincere questi soggetti, si rende necessario sviluppare tecniche tali da incentivare ogni agente a seguire le azioni prescritte, o quantomeno a disincentivare qualsiasi deviazione da queste. Una branca della Teoria Algoritmica dei Giochi, nota come Mechanism Design, si occupa di progettare protocolli con queste proprietà. Tuttavia questi protocolli ancora presentano severe limitazioni alla loro applicabilità all'interno delle reti sociali sia perché, nella maggior parte dei casi, assumono che gli agenti hanno una conoscenza abbastanza completa del sistema e quindi delle azioni e degli interessi degli altri agenti della rete, sia perché gli incentivi sono rappresentati da trasferimenti monetari che sono difficili da implementare nel contesto di una rete sociale online. In questo progetto si cercherà di analizzare le possibilità e le condizioni per lo sviluppo di protocolli affidabili che possano funzionare anche in presenza di una ridotta conoscenza dello stato del sistema o in assenza di trasferimenti monetari.Infine, un ultimo approccio è basato sull'utilizzo di tecniche crittografiche.Particolarmente rilevanti al nostro scopo sono le zero-knowledge proofs, che permettono di garantire la veridicità di una informazione, senza che null'altro che tale veridicità sia rivelato.Nonostante le enormi potenzialità di questo strumento, risultano ancora rare le sue applicazioni in scenari quali le reti sociali, a causa della elevata complessità computazionale e dei limiti di sicurezza degli schemi correnti di prove zero-knowledge.In questo progetto, allora ci si focalizzerà sullo sviluppo di protocolli per zero-knowldge proofs più efficienti e sicuri, mediante l'uso di tecniche crittografiche innovative, quali gli offuscatori.

EstructuraDipartimento di Ingegneria dell'Informazione ed Elettrica e Matematica applicata/DIEM
Tipo de FinanciaciónFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importe financiado10.490,15 euro
Periodo20 Noviembre 2017 - 20 Noviembre 2020
Grupo de InvestigaciónFERRAIOLI Diodato (Coordinador del Proyecto)
AULETTA Vincenzo (Investigador)
AVITABILE GENNARO (Investigador)
BATTAGLIA DAVIDE (Investigador)
BOTTA VINCENZO (Investigador)
IOVINO VINCENZO (Investigador)
VISCONTI Ivan (Investigador)