skip to main content
Logo UNISA

Posta Elettronica

Servizi on Line Posta Elettronica

L'accesso alla casella di posta elettronica può essere eseguito attraverso il servizio webmail di Google all'indirizzo https://mail.google.com/a/unisa.it.

Il nome utente deve essere inserito nella forma nomeutente@unisa.it. La pagina di autenticazione è di UNISA e le credenziali saranno quelle di autenticazione unica (CAU).

Il servizio è attivo per i soli dipendenti UNISA. Gli studenti devono servisri obbligatoriamente della webmail o delle applicazioni native Gmail su sistemi operativi che le prevedono (Android, iOS, OS X)

Google è perfettamente compatibile con i protocolli standard POP e IMAP. È però consigliato l'accesso via web con un browser quale il client Chrome, in particolare su PC, telefoni e tablet. Per Android, iOS e Windows Phone ci sono app che permettono di accedere a Google in modo nativo.

Sulla apposita sezione del centro di assistenza Google trovi la documentazione in merito all’utilizzo di client email con IMAP e POP.

Esiste un plug-in per l’utilizzo delle caselle in Outlook.

In questa pagina sono elencate le incompatibilità tra Outlook e i server di Google.Rispetto al calendario di Google.

Altre indicazioni su cosa è o non è supportato sono rintracciabili alla pagina Funzionalità non supportate nel Calendario di Outlook.

Questo servizio è riservato ai dipendenti UNISA.


Per configurare i vari client email con POP o IMAP si può fare riferimento alla guida di GMail, sezione client di posta.

Parametri di configurazione

  • Server posta in arrivo (IMAP; è richiesto SSL):
  • imap.gmail.com
  • Porta: 993
  • Richiede SSL: sì
  • Server posta in arrivo (POP; è richiesto SSL):
  • pop.gmail.com
  • Porta: 995
  • Richiede SSL: sì
  • Server posta in uscita (SMTP; è richiesto TLS o SSL):
  • smtp.gmail.com
  • Richiede SSL: sì
  • Porta: 465 o 587
  • Richiede l'autenticazione: sì
  • Informazioni per l'accesso:
  • Nome completo o nome visualizzato: [il tuo nome]
  • Nome account o Nome utente: il tuo indirizzo GMAIL completo ( [email@unisa.it] )
  • Indirizzo email: il tuo indirizzo GMAIL completo ( [email@unisa.it] )
  • Password: la password della casella di posta.

Sono disponibili video esemplificativi per diversi dispositivi:

Per i dipendenti

L’Ateneo offre i servizi di posta elettronica ai dipendenti per tutto il loro periodo di servizio. L’account verrà disattivato dopo nove mesi dalla data di collocazione in quiescenza, trasferimento, dimissioni o altre cause che interrompa il rapporto.

Allo scadere dei nove mesi il sistema disattiva automaticamente e inderogabilmente le caselle di posta. Si consiglia di effettuare la procedura di takeout prima della chiusura dell’account.

Per gli studenti

L’Ateneo offre i servizi di posta elettronica agli studenti per tutto il loro periodo di studio. L’account verrà disattivato dopo sei mesi dalla data di ultima iscrizione o dalla di conseguimento di un titolo.

Allo scadere dei sei mesi il sistema disattiva automaticamente e inderogabilmente le caselle di posta. Si consiglia di effettuare la procedura di takeout prima della chiusura dell’account.

, la password delle credenziali CAU, che usi per la posta elettronica di Ateneo, è la stessa per tutti i servizi G Suite for Education perché questi si appoggiano sui nostri sistemi di autenticazione.

Per cambiare la password va usata la consueta procedura per il cambio password per le credenziali CAU.

L'indirizzo diretto a cui collegarsi è https://auth.unisa.it/change-password

No: i servizi Educational danno le stesse garanzie di quelli professionali acquistati dalle Aziende e la privacy è garantita. Per dettagli si consulti la guida di Gsuite, sezione privacy.

Si: i due account rimarranno separati. Se per accedere ai servizi si userà un browser sarà possibile usare alternativamente le due caselle. Usando Chrome sarà possibile accedere contemporaneamente più account, creando profili distinti. Per dettagli si consulti la guida di Google Chrome.

Si: nel caso di accesso via web con Chrome occorrerà creare delle identità multiple, una per ciascuna casella (Per dettagli si consulti la guida di GSuite, sezione privacy). In alternativa, o nel caso non si utilizzi Google Chrome, si potrà delegare l’accesso di un account secondario all’account principale, come spiegato nella guida di GMail, sezione delega della posta; ad esempio si dovrà delegare la casella ufficiodirossi@unisa.itall’utente mrossi@unisa.it in modo da consentire l’accesso alla casella ufficiodirossi direttamente dall’account Mario Rossi.

Nel caso di accesso tramite protocolli POP e IMAP invece, non c’è alcun problema, in quanto occorrerà configurare più account sullo stesso programma.

È possibile importare file CSV da Outlook, Outlook Express, Yahoo! Mail, Hotmail, Eudora e altre applicazioni. Inoltre, è possibile importare vCard da applicazioni quali la rubrica Apple.
Ulteriori informazioni nella guiida dei contatti di Google, sezione Aggiungere, spostare o importare contatti.

L’accesso alla posta elettronica è possibile tramite il link diretto https://mail.google.com/a/unisa.it o navigando dalla homepage di Google.

GMAIL consente di modificare il nome che viene visualizzato quando invii una email, ma non puoi modificare l'indirizzo. Ad esempio, puoi cambiare <<"Mario Rossi" mrossi@unisa.it>> in <<"Giuseppe Verdi" mrossi@unisa.it>>. Per dettagli si consulti la guida di GMail, sezione Modificare il nome utente.

Per la procedura per la configurazione dell’inoltro automatico si consulti la guida di GMail, sezione Inoltro automatico di messaggi.

Puoi inoltrare automaticamente tutti i messaggi ad un solo account, come descritto alla voce pagina di supporto indicata. Per inoltrare le email a più account, utilizza la procedura descritta Inoltro solo di alcuni tipi di messaggi per creare filtri per l'inoltro di messaggi a diversi account (è necessario configurare un filtro per ogni indirizzo di inoltro).

Gli indirizzi di inoltro devono essere comunque aggiunti nella relativa sezione Inoltro, in cui verranno visualizzati con l’opzione Disattiva inoltro.

Nota: puoi creare fino a 20 filtri per l'inoltro ad altri account.

Lo spazio di archiviazione è illimitato, sia per le email, per i documenti e per i file.

Per poter accedere alla posta di UNISA sul proprio dispositivo Android è prima necessario aggiungere l'account Google/UNISA come descritto nella relativa pagina di documentazione.

Una volta eseguito questo passaggio, il client GMAIL dello Smartphone sarà automaticamente configurato per leggere la casella GMAIL UNISA, in aggiunta al proprio account GMAIL privato.

Le configurazioni di GMAIL per Android sono descritte nella guida di GMail, sezione Modificare le impostazioni di Gmail.

Per poter accedere alla posta di UNISA sul proprio dispositivo Apple si può installare l'app ufficiale GMAIL dallo store e seguire la documentazione per la configurazione.

Per dettagli si consulti la guida di GMail, sezione Tipi di file bloccati in Gmail.