Logo UNISA

RobotCup@School

Ecco i vincitori dell'edizione 2018

Oltre quattrocento studenti, 26 scuole superiori del territorio, 53 progetti presentati, 3 aree tematiche, 4 premi speciali offerti da importanti aziende multinazionali. Questi i numeri della seconda edizione della RobotCup@School 2018, che si è conclusa lo scorso 15 maggio in Aula Magna di Ateneo.

La competizione di programmazione di robot umanoidi, inserita nell’ambito dei progetti di alternanza scuola lavoro realizzati dal DIEM, è tra le principali attività di orientamento in ingresso per il corso di laurea in Ingegneria Informatica dell’ateneo salernitano.

Nei mesi precedenti la manifestazione, i giovani studenti delle scuole superiori del territorio, organizzati in squadre, hanno lavorato alla realizzazione di un programma per il robot umanoide Pepper, elaborando soluzioni in differenti aree tematiche.

In un’Aula Magna gremita di studenti, accompagnati da docenti e dirigenti scolastici, si è svolta la Cerimonia di Premiazione della RobotCup@School 2018. Il Rettore Aurelio Tommasetti, in apertura dell’evento “Non si tratta di un’iniziativa che si esaurisce con questo evento, ma si tratta di un’attività che si dipana lungo sei mesi di orientamento in ingresso" – ha dichiarato il rettore Tommasetti. "La RobotCup è l’espressione del dialogo continuo che il nostro Ateneo intrattiene con il mondo della Scuola, una dimensione in cui dobbiamo continuare ad investire, perché è necessario che gli studenti si avvicinino al mondo dell’Università con consapevolezza e con il giusto supporto da parte nostra. Oggi abbiamo visto degli splendidi e sorprendenti progetti di programmazione informatica, realizzati da giovanissimi sviluppatori, segno che i giovani sono pronti a mettersi in gioco, competere e cimentarsi con successo con l’innovazione” – conclude il rettore.

"La RobotCup@School 2018 rappresenta un modo innovativo ed efficace per fornire agli studenti delle scuole superiori gli strumenti per affrontare con una maggiore consapevolezza la scelta del corso di studi universitario" - sottolinea il direttore prof. Vento. "Attraverso tale iniziativa, i giovani allievi che hanno partecipato alla competizione hanno avuto l'opportunità di avvicinarsi a tematiche di grandissima attualità quali la robotica cognitiva, la visione delle macchine, l'intelligenza artificiale, tutte discipline oggetto di studio ed approfondimento nell'ambito del corso di studi di Ingegneria Informatica. Gli studenti hanno avuto modo di affacciarsi al mondo di una professione ancora poco nota, ma al contempo in grande espansione, come confermato dal fatto che un ingegnere informatico riesce a immettersi stabilmente nel mercato del lavoro nel giro di poche settimane dal conseguimento dalla laurea. Un settore in cui il problema della disoccupazione è assolutamente sconosciuto".

Ecco i progetti vincitori dell’edizione 2018: l'Istituto Tecnico Tecnologico "B. Focaccia" di Salerno nell'area tematica "Pepper presentatore", il Liceo Scientifico "A. Genoino" di Cava de' Tirreni nell'area tematica "Pepper a scuola", ed infine il Liceo "P.E. Imbriani" di Avellino nell'area tematica "Io e Pepper".

Inoltre durante l’evento sono stati assegnati anche i seguenti premi speciali:

  • Premio DIEM@UNISA assegnato al Liceo Scientifico “A. Genoino” di Cava de' Tirreni per il progetto che meglio descrive il corso di laurea in Ingegneria Informatica offerto dal DIEM
  • Premio Social assegnato al Liceo Scientifico “B. Rescigno” di Roccampiemonte per il video di presentazione del progetto che ha avuto il maggior impatto sui social network
  • Premio Video assegnato all’Istituto di Istruzione Superiore “Publio Virgilio Marone” di Mercato San Severino per il miglior video di presentazione del progetto realizzato
  • Premio Stampa assegnato Liceo "P.E. Imbriani" di Avellino da una giuria indipendente costituita da rappresentanti degli organi di stampa per il progetto caratterizzato dal maggior grado di originalità, interattività e comunicatività.

Pubblicato il 18 Maggio 2018

Foto di gruppo
  • Home