Certificato Sostitutivo del Diploma Originale di Abilitazione

Servizi ed Informazioni per gli Esami di Stato

Il Diploma di abilitazione all'esercizio della professione è rilasciato dal Ministero dell'Università e della Ricerca. In attesa del diploma originale può essere rilasciato il certificato di abilitazione, detto "sostitutivo" perché lo sostituisce temporaneamente. È in copia unica e dovrà essere riconsegnato all'Ufficio Didattica, Offerta formativa e supporto alle carriere studenti - Settore Esami di Stato all'atto del ritiro del diploma originale.

Per attestare l'abilitazione l'interessato dovrà riprodurlo in fotocopia autenticata, trattenendo sempre l'originale (per ottenere una fotocopia autenticata basta recarsi in qualunque ufficio anagrafe).

Dopo il rilascio del certificato sostitutivo del diploma di abilitazione, l'interessato potrà chiedere all'ufficio altri certificati di abilitazione senza limite di numero.

Per il rilascio del certificato sostitutivo l'abilitato deve presentare i seguenti documenti direttamente all'Ufficio Didattica, Offerta formativa e supporto alle carriere studenti - Settore Esami di Stato, dell'Università di Salerno:

  • modulo di richiesta del certificato sostitutivo corredato di n. 2 marche da bollo da euro 16.00 (una verrà apposta sull'istanza e un'altra sull'attestato sostitutivo);
  • ricevuta del versamento della tassa regionale post-abilitazione da effettuare presso qualunque ufficio postale.

Dal 1° gennaio 2012, in applicazione dell'art. 15 della legge 12 novembre 2011, n.183, è previsto che le certificazioni rilasciate dalla Pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Sulle certificazioni da produrre ai soggetti privati è apposta, a pena di nullità, la dicitura:''Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi''.

Pertanto in ottemperanza alla nuova norma l'Università degli Studi di Salerno rilascerà esclusivamente certificati validi ed utilizzabili solo nei rapporti tra privati, sui quali è riportata la dicitura prevista dalla legge: ‘'Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi''.
Si ricorda infine che, come chiarito da ultimo dalla Circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 29/E del 1 giugno 2005, i certificati e gli atti rilasciati dalle Università sono soggetti, fin dall'origine, all'imposta di bollo. (Attenzione: non è possibile acquistare marche da bollo nel campus).

Si precisa che i certificati da utilizzare all'estero (redatti comunque in lingua italiana) si rilasciano solo in bollo: qualora si richieda un certificato con la firma del funzionario amministrativo delegato il termine per la consegna del certificato è di 10 giorni, anche se, di regola, si fa il possibile per rilasciarlo nella stessa mattinata.

È possibile ritirare il certificato incaricando una persona di propria fiducia, tramite delega scritta accompagnata dalla fotocopia del documento di identità del delegante.

CONSULTA LE MODALITÀ PER RECARTI PRESSO L'UFFICIO ESAMI DI STATO

  • Didattica