Progetti Finanziati

Ricerca Progetti Finanziati

SUBCULTURES: IL CONTRIBUTO DEL CENTRE FOR CONTEMPORARY CULTURAL STUDIES (CCCS) ALL'ANALISI DELLE (SOTTO)CULTURE GIOVANILI

Sulla base di quanto evidenziato negli “Obiettivi della ricerca” e nella “Base di partenza scientifica”, il progetto di ricerca sarà articolato in quattro fasi:1) La prima fase sarà dedicata alla contestualizzazione della riflessione del CCCS all’interno dei cultural studies britannici. L’obiettivo è quello di esaminare il percorso che (dai contributi di R. Williams e R. Hoggart) ha portato alla nascita dei cultural studies britannici, come campo di ricerca interdisciplinare, e di analizzare i differenti approcci che ne hanno caratterizzato lo sviluppo. La ricognizione e l’analisi della letteratura scientifica nazionale e internazionale, unitamente allo spoglio sistematico degli “Annual Reports” prodotti dal Centro tra il 1964 e il 1988, consentiranno di analizzare il ruolo del CCCS all’interno di questo processo, il contributo specifico degli studiosi che nel tempo ne hanno animato il lavoro, le tematiche e i concetti su cui si è concentrata la loro attività di ricerca (a partire da quelli di: cultura, esperienza, pratica, egemonia, genere, corpo, consumo).2) Nella seconda fase saranno ricostruiti il percorso di riflessione da cui emerge l’analisi sottoculturale e la genealogia del concetto di “sottocultura”. A tal fine si procederà, da un lato, alla verifica delle tradizioni teoriche e metodologiche che definiscono il retroterra della prospettiva sottoculturale: le influenze di Gramsci, Benjamin, Lukács e Althusser, i lavori della Scuola di Chicago, le ricerche americane sulla devianza e delinquenza giovanile, l’Interazionismo simbolico, la Scuola di Francoforte. Dall’altro, si procederà alla verifica delle continuità e discontinuità nell’uso del concetto di “sottocultura” nel dibattito sulle culture giovanili: saranno presi in considerazione, tra gli altri, i contributi di M. Gordon, A.K. Cohen, D. Riesman, J.S. Coleman e B. Berger, mettendoli a confronto con le proposte degli studiosi del CCCS (da S. Hall, a D. Hebdige, sino a S. Frith) e con i più recenti lavori di M. Brake, K. Gelder, P. Williams, D. Muggleton e della Scuola di Manchester.3) Nella terza fase del progetto saranno esaminate – anche attraverso la consultazione dell’archivio (sinora inedito) del CCCS – le ricerche sulla gioventù della working class svolte dai ricercatori del CCCS (a partire da quelle di S. Hall. T. Jefferson, D. Hebdige e P. Willis). Una particolare attenzione sarà dedicata all’approccio multidisciplinare adottato e ai metodi di indagine utilizzati (etnografia). Saranno, inoltre, analizzate criticamente le categorie impiegate nell’analisi delle sottoculture giovanili, con specifico riferimento a quelle di: resistenza, stile, panico morale, identità, bricolage e creatività.4) Infine, nella quarta fase saranno, in primo luogo, ricostruite le critiche rivolte al percorso di analisi delle sottoculture giovanili del CCCS, con particolare riferimento a quelle proposte di recente dagli interazionisti, dalla prospettiva di analisi fondata sul concetto di “co-culture”, dagli studiosi delle “neo-tribù” e dal “postmodern turn” della teoria sottoculturale. Su questa base, si procederà alla ricostruzione del dibattito che ha portato, dapprima, all’emergere del paradigma post-sottoculturale e quindi alla “third wave” degli studi sottoculturali. Da ultimo, si procederà ad una valutazione della ricezione delle prospettive di analisi sottoculturale in Italia.Nell’ambito del progetto, nel 2014 (in occasione del 50° anniversario del CCCS) sarà organizzato un seminario interdisciplinare di studi nel corso del quale saranno discussi il contributo del CCCS allo studio delle (sotto)culture giovanili e l’eredità dei cultural studies britannici, unitamente ai recenti sviluppi dell’analisi sottoculturale.Il progetto si concluderà con la stesura di un rapporto finale e la pubblicazione dei risultati nelle forme più opportune.

StrutturaDipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione/DISPC
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo2.100,00 euro
Periodo11 Dicembre 2013 - 11 Dicembre 2015
Gruppo di RicercaMERICO Maurizio (Coordinatore Progetto)
AVALLONE Gennaro (Ricercatore)
RAUTY Raffaele Nicola Maria (Ricercatore)