Progetti Finanziati

Ricerca Progetti Finanziati

MERCANTI NEL MEDITERRANEO IN ETA' MODERNA

Il mercante non era un semplice girovago, un'avida e ambiziosa persona, ma un oculato specialista nell'offerta di beni e attento a scandagliare le esigenze del mercato. Per questo motivo, l'investigazione su queste figure come soggetti economici, politici e culturali, rappresenta uno degli obiettivi del progetto, che intende metterne in evidenza le peculiarità organizzative, soprattutto nelle intraprese commerciali, il ruolo di mediatore di interessi plurimi, privati e pubblici, le sensibilità e percezioni che essi hanno rivelato nella complessa realtà napoletana tra XVII e XVIII secolo. La piazza mercantile napoletana risentiva di debolezze strutturali, che sarebbero state denunciate da Paolo Mattia Doria nel Settecento, che sovente parlava di usura e monopolio come fattori preminenti di debolezza. Ma l'approccio al tema non vuole essere esclusivamente economico, in quanto si intende analizzare la sensibilità di queste figure, non solo nel percorso economico, ma anche in quello altrettanto complesso della vita politica, sia a livello nazionale che a livello locale, e negli aspetti della loro vita personale.L'orginalità del progetto consiste: 1) nell'ampio spettro nel quale si vuole inquadrare la figura del mercante, sottraendolo al preminente ruolo economico e osservandolo in una funzione più integrata e ampia, cogliendone anche gli aspetti psicologici e socio-antropologici, le motivazioni e le emozioni, ma anche i dubbi e le incertezze della loro attività professionale, allargando dunque l'interpretazione ad altre discipline; 2) nell'interesse a cogliere le percezioni dei mercanti nei rapporti con le altre realtà statali e territoriali, pensiamo ai mercanti stranieri nel regno di Napoli o ai mercanti napoletani che operavano fuori dal Regno, ma anche alle loro percezioni in relazione al contesto, al tempo storico e alle specifiche problematiche della professione;3) nel mettere in risalto la loro capacità di saper costruire società commerciali anche nei periodi di crisi e di proporre moderni strumenti di codificazione dei rapporti e dell'organizzazione di lavoro in ambito societario.

StrutturaDipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione/DISPC
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo1.750,00 euro
Periodo7 Novembre 2014 - 6 Novembre 2016
Gruppo di RicercaFOSCARI Giuseppe (Coordinatore Progetto)
BENCARDINO Massimiliano (Ricercatore)
DI MAURO Emilia (Ricercatore)
PETRONE Alessandra (Ricercatore)
SCIARROTTA SILVANA (Ricercatore)