Progetti Finanziati

Ricerca Progetti Finanziati

I PERCORSI ABITATIVI DEI MIGRANTI PRESENTI IN CAMPANIA. UNA RICOSTRUZIONE A PARTIRE DA ALCUNE INDAGINI CAMPIONARIE

Partendo dati precedentemente raccolti sull'argomento è possibile costruire unsistema di indicatori valido e attendibile - con elevata capacità di comparazione - capace di di disegnare una mappa del disagio e/o dell'integrazione abitativa degli immigrati in Campania. Il tentativo è di tracciare anche le determinanti all'interno dei percorsi di inclusione/esclusione abitativa. Gli indicatori di base dovrebberoessere quelli su cui si stabiliscono le politiche sociali ed economiche necessarie per favorire l'integrazione abitativa a parità di una serie di caratteristiche e condizioni.Il disegno della ricerca prevede fondamentalmente due fasi:1. raccolta dei dati provenienti da indagini campionarie svolte in Campania e che abbiano affrontato la dimensione e la condizione abitativa degli immigrati. si procederà dunque ad una sistematizzazione delle fonti campionarie e degli strumenti utilizzati.2. elaborazione dei dati raccolti e archiviati e analisi attraverso tecniche multidimensionali.Nella prima fase della ricerca occorre definire le popolazioni obiettivo delle differenti ricerche e le dimensioni dell'integrazione abitativa così come operazionalizzate.Nella seconda fase si prevede l'analisi multidimensionale dei dati con l'obiettivo di costruire un sistema di indicatori e poi di indici con forte valenza conoscitiva e predittiva. In fase di analisi, si porrà attenzione alle diverse soluzioni abitative che gli immigrati per scelta o per necessità hanno fatto proprie negli anni di presenza in Campania. Si descriveranno le differenti situazioni abitative in cui le persone immigrate vivono e a quale titolo, mettendo in evidenza la frequenza delle variazioni positive verificatesi rispetto alla condizione sperimentata all’arrivo. Seguirà un approfondimento sulla qualità dell’alloggio, riassunta nella presenza o meno di alcune problematiche, e sulla disponibilità di alcuni confort. Si passerà quindi a considerare il contesto abitativo attraverso l’informazione relativa alle caratteristiche del vicinato, per concludere con il grado di soddisfazione dell’intervistato rispetto alla propria condizione abitativa.Il progetto di ricerca si colloca all'interno di un filone di ricerca nazionale e regionale (vedi Ismu; vedi progetto Yalla/Dedalus e FARO/Un. Federico II Napoli) sulle "misure" del disagio abitativo e/o di integrazione della componente immigrata in Italia. La ricerca, in ottica innovativa, inoltre vuole proporre l'integrazione tra dati individuali provenienti da survey(micro) e dati ecologici(macro) nello studio del fenomeno

StrutturaDipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione/DISPC
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo1.541,00 euro
Periodo28 Luglio 2015 - 28 Luglio 2017
Gruppo di RicercaDIANA Paolo (Coordinatore Progetto)
ADDEO Felice (Ricercatore)
CASALE GIUSEPPINA (Ricercatore)
SMORTO NADIR (Ricercatore)