Progetti Finanziati

Ricerca Progetti Finanziati

I PERCORSI FORMATIVI E PROFESSIONALI DEGLI OPERATORI DEI SERVIZI INFORMAGIOVANI

A partire dalle considerazioni evidenziate nella “Base di partenza scientifica” e tenuto conto degli obiettivi sopra indicati e del lavoro svolto nella prima annualità (relativa al finanziamento FARB 2014), il progetto di ricerca è articolato in cinque fasi.1) Analisi della letteraturaNel corso della prima annualità (relativa al finanziamento FARB 2014) è stata raccolta e analizzata la letteratura scientifica nazionale e internazionale sui temi del progetto. Questo ha consentito di meglio delineare l'approccio teorico e di ricavare elementi utili alla costruzione degli strumenti di rilevazione.2) Ricognizione dei servizi informa-giovaniNel corso della seconda fase si sta procedendo alla ricognizione degli IG presenti nella Provincia di Salerno, prestando attenzione a: tipologia e numero di sportelli attivi; organizzazione, funzioni e competenze degli sportelli; numero, formazione, qualifiche, ruoli e mansioni delle figure presenti al loro interno.Tale fase viene condotta attraverso la compilazione di una scheda di rilevazione appositamente costruita, che consentirà di procedere alla mappatura ragionata degli IG della provincia di Salerno e al censimento degli operatori.La rilevazione empirica (in corso) viene condotta nella provincia di Salerno, prendendo a riferimento l'articolazione degli IG tra l'Agenzia Provinciale, i Centri distrettuali e i Punti comunali.3) Interviste in profondità agli operatori dei servizi informa-giovaniLa terza fase è dedicata alla somministrazione di un'intervista in profondità a un campione di operatori degli IG della Provincia di Salerno. Si prevede di condurre complessivamente 30 interviste in profondità, sulla base del campionamento effettuato sulla base dei risultati della fase 2. La traccia di intervista è strutturata in modo da consentire di analizzare: le traiettorie biografiche, formative e professionali degli intervistati; le rappresentazioni soggettive dell'esperienza di lavoro, del contributo richiesto e offerto dalla struttura; il rapporto con le trasformazioni nei processi comunicativi e le innovazioni tecnologiche; il grado di soddisfazione/insoddisfazione relativamente ai profili contrattuali, retributivi e di status; il raccordo tra formazione e collocazione; i bisogni formativi espressi; le prospettive e le rappresentazioni del futuro; il rapporto tra il proprio ruolo, la propria costruzione identitaria e le esperienze (plurali) di precarietà dei giovani che si rivolgono agli IG.4) Interviste in profondità a testimoni privilegiatiNella quarta fase saranno realizzate interviste in profondità a responsabili regionali, provinciali e locali delle politiche e dei servizi per i giovani, tese a comprenderne i meccanismi di funzionamento e organizzazione, di reclutamento del personale, di definizione delle competenze necessarie, di reperimento delle risorse.L'individuazione dei testimoni da intervistare sarà definita a partire dai risultati della fase 2.5) Analisi dei risultati.La fase finale del progetto sarà dedicata all'analisi dei risultati emersi dalla ricognizione dei servizi, dalle interviste ai testimoni privilegiati e agli operatori degli IG, anche attraverso l’impiego di appositi software per l’analisi di dati testuali, quantitativi e territoriali.L'analisi sarà supportata da una riflessione sui processi di trasformazione che attraversano i percorsi formativi e professionali dei giovani nel Mezzogiorno, le professioni dello spazio pubblico, le politiche e i servizi per i giovani, il processo di professionalizzazione degli operatori degli IG, nonché sugli sbocchi professionali dei percorsi formativi delle scienze politico-sociali e della comunicazione (con particolare riferimento all'Ateneo di Salerno). Si procederà quindi alla comparazione dei risultati con quelli di altre indagini su analoghe forme organizzative presenti in altre regioni italiane o in altri Paesi europei. Tali elementi costituiranno la base per la redazione del Rapporto finale di ricerca.

StrutturaDipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione/DISPC
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo1.547,00 euro
Periodo28 Luglio 2015 - 28 Luglio 2017
Gruppo di RicercaMERICO Maurizio (Coordinatore Progetto)
AVALLONE Gennaro (Ricercatore)
RAUTY Raffaele Nicola Maria (Ricercatore)