Progetti Finanziati

Ricerca Progetti Finanziati

PERCORSI DI LAVORO DEI GIOVANI CAMPANI. INDAGINE CAMPIONARIA

La ricerca assume come focus d’indagine i percorsi lavorativi dei giovani e le rappresentazioni del lavoro che emergono da questo segmento ampio ed eterogeneo (compreso tra i 18 e i 35 anni) nelle criticità dell’attuale scenario occupazionale. Peculiare punto di forza del progetto è il suo innesto in un lavoro di ricerca già attivo che offre opportunità di confronto e integrazione delle mappe concettuali e delle basi empiriche, di sviluppo di framework analitici utili alla riflessione su temi sociali centrali, anche per una ricerca a supporto delle politiche pubbliche.Questo focus dedicato al ‘lavoro’ ha come obiettivo l’analisi di due macro-dimensioni: la prima, di natura fattuale, osserva la condizione, cioè la posizione e il tracciato lavorativo dei giovani rispondenti; la seconda, riguardante le percezioni, esamina le rappresentazioni del lavoro in relazione ai punti di vista espressi da soggetti e cluster in condizioni lavorative differenti. L’indagine si sviluppa su una mappa concettuale che tiene conto delle seguenti categorie di analisi: status occupazionale (con profili differenziati per gli studenti), posizione lavorativa attuale, esperienze precedenti, forme contrattuali, durata, settori, ruoli, etc. L’analisi di informazioni curriculari omogenee avrà in primis lo scopo di ricostruire tratti, stadi e tipologie di percorsi professionali, integrati con il tipo di istruzione, la fase del ciclo di vita e dell’età lavorativa. Tra le chiavi interpretative utili per lo studio di questa macro-dimensione si prevede di approfondire, in particolare, la coerenza, la continuità, la frammentazione e la varietà delle esperienze lavorative e/o contrattuali. La seconda macro-dimensione, riguardante le rappresentazioni che i giovani hanno del lavoro, è dedicata integralmente all’esplorazione delle dimensioni percettive sui temi del lavoro, affermatasi con evidenza negli studi e nelle ricerche degli ultimi anni (basti pensare agli interessi della ricerca e del policy making verso i NEETs). In quest’ambito si analizzeranno: concezione del lavoro, opinioni, aspettative, vocazione, percezione dei rischi, etc. Tra gli elementi innovativi dell’indagine vi è, inoltre, l’obiettivo di osservare le relazioni tra l’autovalutazione delle esperienze lavorative, gli obiettivi e la progettualità professionale e personale, al fine di individuare, insieme alle caratteristiche e alla consapevolezza dei percorsi svolti, le prospettive e le traiettorie possibili e/o percepite come correlate. La selezione dell’ambito spazio-temporale coincide con l’attuale popolazione giovanile campana, osservata attraverso un’indagine campionaria con metodo per quote (proporzionali per provincia, fascia d’età e sesso); ciò risponde anzitutto, in modo diretto, alle esigenze conoscitive di un contesto che soffre forte carenza di ricerche con basi empiriche robuste e che non dispone di adeguate fonti di dati pubblici disaggregate su base provinciale e comunale. L’unità di analisi è individuale e lo strumento di raccolta è un questionario strutturato, somministrato on-line, la cui base dati sarà analizzata attraverso tecniche standard.Con obiettivi più generali, il caso della Campania appare utile a mostrare le evidenze di condizioni e prospettive lavorative frutto di un contesto denso di indicatori critici sull’occupazione giovanile (tessuto produttivo limitato, numerosità della popolazione giovanile, alti tassi di disoccupazione, lavoro a nero, criminalità organizzata, etc.); al tempo stesso, la numerosità e l’eterogeneità del campione appaiono rilevanti per lo studio di framework di analisi aderenti ai recenti cambiamenti nei percorsi lavorativi giovanili, con particolare attenzione agli aspetti della frammentazione delle esperienze lavorative, delle identità e dei percorsi professionali, alla precarietà e alla variabilità dei percorsi di lavoro e di vita dei giovani.

StrutturaDipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione/DISPC
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo1.456,00 euro
Periodo28 Luglio 2015 - 28 Luglio 2017
Gruppo di RicercaLEONE Stefania (Coordinatore Progetto)
AVELLA DAVIDE (Ricercatore)
CAPONE CLAUDIA (Ricercatore)
CUOCO ALESSIA (Ricercatore)
D'AMORE ANTONIO (Ricercatore)
DELLI PAOLI ANGELA (Ricercatore)
RICCIARDI MARIA (Ricercatore)
SENATORE DANIELA (Ricercatore)